Sentimenti, relazioni, sessualità

6 modi di tradire il tuo partner diversi dall'infedeltà

Giordana Toccaceli Giordana Toccaceli, 17 maggio 2018
Becca Tapert 357529 Unsplash Becca Tapert 357529 Unsplash

Le relazioni sono come creature viventi, dinamiche. Per prosperare, hanno bisogno di essere nutrite sia dentro che fuori.

Nella mia attività di coach delle relazioni e dell'intimità, ho ascoltato innumerevoli donne, uomini e coppie condividere con me i meccanismi di funzionamento delle loro relazioni. Queste persone si sono aperte con me sulle loro più grandi paure, sui desideri e le aspirazioni più profonde riguardo ad un amore capace di appagare l'anima, alla complicità ed all'impegno con un partner.

Tutti sappiamo che un tradimento sessuale è una delle prove più difficili da superare che possano capitare ad una coppia. Ma in verità, questo è solo uno dei modi in cui le persone sabotano le loro relazioni. Eccoti sei esempi di modi di tradire una relazione - che non hanno nulla a che vedere col tradimento sessuale.

1. Trascurare la relazione

Le relazioni sono come creature viventi, dinamiche. Hanno bisogno di essere nutrite quotidianamente sia dentro che fuori. 

Conosco molte coppie che danno per acquisita l'idea che una volta che si è trovato un buon partner e una relazione esclusiva, nessun altro sforzo sarà necessario, e la relazione si svilupperà naturalmente. Così, invece di dare la priorità al fatto di trascorrere del tempo di qualità col partner o ad una buona comunicazione (come accadeva prima che la relazione diventasse esclusiva), fanno passare la relazione in secondo piano.

La tua relazione non può prosperare se investi in essa soltanto quando e se ti va. Questo tipo di atteggiamento è un biglietto senza ritorno verso la città delle separazioni. Il tuo partner la bisogno di qualcosa di più che brandelli o rimasugli del tuo tempo e della tua attenzione.

2. Lasciarti andare - mentalmente o fisicamente

Alcune coppie, nel momento in cui iniziano a stare a loro agio nella relazione, smettono di prendersi cura di sé e del proprio benessere fisico o emotivo. Questo può significare che la salute vada a peggiorare o che il lavoro di crescita personale venga messo da parte. Alla lunga, questo porta ad una comunicazione scadente, all'accondiscendenza, o ad ignorare egoisticamente i sentimenti del partner.

Quando smettiamo di dare importanza all'obiettivo di essere la migliore versione possibile di noi stessi, portiamo meno gioia ed appagamento nella relazione. Di fatto, iniziamo a coltivare i sentimenti opposti: noia ed insoddisfazione.

Il fatto di essere davvero in contatto con il partner, implica essere profondamente a contatto con sé stessi e valorizzarsi. Avere cura di te e guarirti quando è necessario è un fattore di rafforzamento della relazione.

3. Dare più importanza al tuo status relazionale che alla qualità della tua relazioni

Tutti noi siamo bombardati da messaggi secondo i quali non siamo abbastanza buoni, importanti o desiderabili se siamo single. Di conseguenza, molte persone avviano una corsa fanatica alla ricerca di un partner, poi ad avere l'anello di fidanzamento, poi ad andare all'altare eccetera.

Questo modo di intendere le cose mette l'etichetta "relazione" su un piedistallo, e ci distrae dalla cosa che in realtà conta di più: vivere l'esperienza umana che desideriamo di più, quella di una connessione autentica. Il Dr. Robert Firestone si riferisce a questi legami come a legami immaginari. Nel suo libro, Conquer Your Critical Inner Voice, il Dr. Firestone dice che il legame immaginario è il più importante tra i fattori che portano a deteriorarsi l'amore e l'attrazione in una storia.

Quando dai all'etichetta la priorità rispetto alla vera relazione, l'intimità, l'affetto, la forza del legame iniziano ad indebolirsi per poi scomparire totalmente.

Dovresti invece sviluppare una solida amicizia con il tuo partner e verificare la situazione tra voi di tanto in tanto. Chiedetevi: "Questa è ancora la più bella relazione che abbiamo mai avuto? Se no, cosa possiamo fare perché sia così?"

4. Usare il partner

Se tu non ti stai davvero prendendo cura della tua crescita e del tuo sviluppo come persona, puoi facilmente cadere in situazioni di dipendenza e iniziare inconsciamente ad aspettarti che il tuo partner sia responsabile della tua felicità. Questo risulta estenuante per l'altro.

Ho visto molte persone evitare di lavorare alla propria crescita personale, e quindi mettere sulle spalle del partner il peso del non aver fatto questo lavoro di preparazione alle relazioni. Questo crea un grande squilibrio nel rapporto, con una persona che si mette in modalità prevalentemente "dare" e l'altra che è quasi sempre nella posizione di ricevere.

Quando ci assumiamo la responsabilità delle nostre emozioni e della cura della nostra interiorità, evitiamo di avere aspettative ingiuste nei confronti del partner e permettiamo alla relazione di correre su un binario di supporto reciproco, senza che l'altro debba trascinare il nostro peso.

5. Insistere troppo spesso sul fatto di avere ragione

Uno dei modi peggiori che le persone usano per reagire alla paura ed all'insicurezza, è incolpare gli altri. Ho visto spesso questo meccanismo operare nelle coppie con cui lavoro. Quando abbiamo paura, o ci sentiamo minacciati, o forzati ad usare i nostri meccanismi di reazione, noi spesso cerchiamo di indebolire la persona che avvertiamo come "minacciosa" insultandola oppure attaccandola. L'alternativa è lavorare sulla situazione, il che richiede vulnerabilità.

Spingere l'altro a vergognarsi può accadere con una affermazione o col tono della voce, o con una semplice espressione del viso che comunichi l'idea che l'altro sia inferiore - o che ci sia qualcosa di sbagliato in lui/lei. Può accedere anche semplicemente ruotando gli occhi o con una battuta sarcastica. Ecco alcuni esempi di linguaggio insultante: 

"Ma che problema hai?"
"Sei proprio come tua madre"
"Sii un vero uomo"
"Sei pazzo!"
"Sei così bisognoso!"

Imparare ad esprimerti senza insultare o ricorrere ad etichette, giudicare o minare l'autostima del partner fa la differenza tra l'allontanare l'amore da sé ed il costruire una relazione più profonda e di valore ed un forte senso di fiducia nel rapporto.

Quando non abbiamo imparato a gestire il nostro bagaglio di esperienze pregresse o sviluppato strategie efficaci per affrontare circostanze che possano farci saltare i nervi, spesso ricorriamo a comportamenti dannosi come il confronto, lo sminuire, l'insultare e il mancare di rispetto al partner. 

Questo tipo di comportamenti erodono rapidamente la stabilità emotiva della relazione. E, quando i partner non si sentono al sicuro, non può esserci vera intimità. E senza intimità, la relazione si avvita in una spirale che la porta inevitabilmente alla sua conclusione.

6. Cercare di cambiare il partner

E' inevitabile crescere e cambiare nel tempo. E mentre cambi, anche la tua relazione con il tuo partner dovrà adattarsi e cambiare. Con una comunicazione chiara e affettuosa, le persone impegnate nella relazione e la relazione stessa, possono evolvere con fluidità. Adeguare i parametri della relazione quando tu e il partner cambiate è sano e bisogna aspettarselo.

Ciò che invece è profondamente malsano è cercare di cambiare l'essenza di ciò che il tuo partner è - le sue qualità ed i suoi peculiari tratti caratteriali. Fare questo manda al partner il messaggio che non lo accetti così come è, o che lo ameresti di più se...
Questo non è amore incondizionato. Ma amore che arriva con una "lista della spesa".

Quando provi a cambiare il tuo partner (modo di vestire, amici, modo di parlare, carriera, sogni professionali), gli stai dicendo che avrà il tuo amore solo se butterà via il suo vero sé per diventare qualsiasi cosa tu voglia che sia.

Questo lo mette nella dolorosa posizione di dover scegliere tra essere autentico e sentirsi amato. Questo causa risentimento e quasi sempre porta alla fine della relazione, come anche a minore autostima e salute emotiva per entrambi i partner.

Che l'infedeltà sia o meno un problema della tua coppia, chiediti se tu (o il tuo partner) state tradendo la relazione in uno di questo modi. Questo potrebbe segnare la differenza tra un amore "per sempre" e una storia da dimenticare.

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale qui.


Giordana Toccaceli

Giordana Toccaceli è una esperta internazionalmente riconosciuta di relazioni e seduzione che ha lavorato con migliaia di donne di... Scopri di più sull'autore