Psicologia e crescita personale

Smettere di esagerare con la prudenza: come e perché

Tara Massan Tara Massan, 22 dicembre 2017
Pensare in grande Pensare in grande

Hai mai perso una grossa opportunità per evitare di correre dei rischi?

Hai mai perso una grossa opportunità perché non volevi correre dei rischi? O hai evitato di provare qualcosa di nuovo? Io sicuramente sì e nel tempo ho cambiato la mia mentalità sul correre rischi e sulla prudenza. 

Prenditi un momento per guardare indietro nella tua vita e pensa attentamente a tutte le cose che avresti potuto fare. Le opportunità che avresti potuto cogliere, l'occasione di divertirti che hai perso, la persona che avresti potuto essere nella vita. Ma invece, per essere troppo prudente e non correre rischi, hai preferito restare al sicuro e stare nella tua comfort zone

Credimi, capisco perfettamente.

Leggendo questo articolo ti verrà facile pensare a tutte le cose a cui avresti potuto dire sì. Ma sai perché invece non lo hai fatto? Semplicemente perché le cose ti incutevano timore, erano ignote e accendevano una certa ansia dentro di te. E quindi, alla fine sei stata troppo prudente, hai esitato troppo e, infine, hai perso quella opportunità.

"E' meglio attraversare la linea e soffrire per le conseguenze di questo che restare per tutto il resto della vita a fissare quella linea".

La maggior parte di noi tendono a non correre rischi nella vita. E' più facile così. E' familiare. Sai cosa aspettarti e ti sembra che sia la cosa più adulta e responsabile da fare. 

Sai perché vai sempre sul sicuro? Perché scegli di non uscire la sera? Perché dici di no alla possibilità di incontrare persone nuove o sperimentare nuove cose?

Per PAURA. 

Eh sì, quella bastarda della paura. E' lei che ti sta trattenendo. 

La paura ha un peso rilevante in questa faccenda. Altrimenti, perché mai avresti dovuto dire no a quelle meravigliose opportunità a cui avresti potuto dire di sì? Perché mai altrimenti ti saresti tirata indietro per evitare di correre un piccolo rischio?

Paure. Preoccupazione. Insicurezza. Dubbi su te stessa

E la lista potrebbe continuare.
Mettiamola così: per oggi sono il tuo boss e ti dico di prepararti a stare scomoda per un po'. Sicuramente, a provare cose nuove, dire di sì a cose che non hanno garanzie e che possono fare paura. Ma sai cosa è davvero spaventoso ed orribile al tempo stesso? Pensare a "cosa sarebbe stato se" per tutto il resto della tua vita. 

Non perderti qualcosa che potrebbe essere straordinario, solo perché potrebbe essere anche difficile.

Quindi, senza girarci ancora attorno, ecco come smettere di esagerare con la prudenza nella tua vita:

1. Corri un piccolo rischio ogni giorno

Cosa accadrebbe se ogni giorno facessi qualcosa che ti facesse sentire un po' a rischio? Potrebbe essere dire ciao a qualcuno che avresti sempre voluto salutare, ma di cui temi il rifiuto. Potrebbe essere chiedere un aumento, un giorno di ferie, esprimere con autenticità come ti senti davvero e così via. Libera te stessa e resta a vedere cosa accade. 

2. Dimenticati di ciò che non ami

Se non ami qualcosa, è bene che quel qualcosa vada! Molti di noi avanzano nella vita facendo certe cose, dicendo certe cose o comportandosi in un certo modo perché pensano che sia comodo o che sia così che deve andare. Dimenticati di tutto ciò. Se non ami una cosa, sbarazzatene e sostituiscila con qualcosa che invece ami. 

3. Saluta tutti

Sicuramente questo ti sembrerà bizzarro. Specialmente in una società come la nostra in cui ciascuno ha perennemente la testa persa nel suo cellulare. Cosa accadrebbe se per un giorno andassi in giro salutando tutti? Penso che avresti delle interessanti conversazioni! In ogni caso, avresti aumentato la tua fiducia in te stessa e ti saresti data l'opportunità di fare nuove amicizie e cogliere nuove opportunità.

4. Hai una idea che ti sembra un po' folle? Realizzala

Non sto scherzando. Hai una idea che ti sembra folle o troppo ambiziosa e non riesci a smettere di pensarci. METTILA IN PRATICA. AGISCI. Non vorrai passare il resto della tua vita in preda ai "e se..."? O vorresti, in futuro, pensare che hai messo in pratica le tue idee, non importa quanto folli o ambiziose sembrassero? 

5. Smetti di preoccuparti del giudizio altrui

Questa è grossa e difficile da fare. Quando ti consumi occupandoti di cosa gli altri pensano di te, sai cosa stai facendo davvero? Bene, stai facendo due cose. Primo, ti stai occupando di preoccupazioni non necessarie. Secondo, stai agendo in modo egoistico. Ogni volta che pensi a cosa gli altri pensano di te, sei in un atteggiamento mentale egoistico. Cambia i tuoi pensieri - e pensa invece: quanto sarebbe bello se corressi dei rischi ed esplorassi una nuova esperienza?

6.  Pensa in grande

Mio padre me lo ha sempre detto. "Tara, pensa in grande". Aveva ragione. Questa vita è nostra ed è troppo breve per starcene sempre al sicuro. Pensa in grande, sogna in grande e agisci in grande.  Quando ti limiti ad abitudini e modi di vivere rassicuranti, sai cosa ottieni? Una vita tranquilla ma prevedibile. Pensare in grande porta a maggiori risultati, e fine della discussione.

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato previa cortese autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale qui


Tara Massan

Tara Massan è la fondatrice di Be Moved. Il suo obiettivo è aiutare le persone a trovare ispirazione e semplice saggezza così da a... Scopri di più sull'autore