3 importanti cause della depressione – e come prendersene cura senza farmaci

Dr.ssa Margaret Paul Dr.ssa Margaret Paul, 26 febbraio 2019
Depressione e come curarla - Photocredit: Freestocks Org@Unsplash Depressione e come curarla - Photocredit: Freestocks Org@Unsplash

Molte cose che comunemente pensiamo di sapere sulla depressione sono sbagliate.

Nota dell’editore e disclaimer: questo articolo è stato scritto dalla Dr.ssa Margaret Paul, una psicoterapeuta con 40 anni di esperienza. Non è in nessun caso da considerarsi uno strumento diagnostico ma, auspicabilmente, una risorsa e una fonte di utili spunti. In nessun caso sostituisce o integra un parere medico o psicologico: consulta il tuo specialista di riferimento prima di prendere qualsiasi decisione sul trattamento di qualsiasi tua problematica psicologica.

***

Recentemente, ho partecipato alla conferenza “La vera verità sulla salute” ad Orlando, in Florida. In una delle tavole rotonde, ho dibattuto con il Dr. Irving Kirsch, autore del libro best seller The Emperor's New Drugs.

Secondo le ricerche a cui il Dr. Kirsch fa riferimento nel suo libro, molte cose che comunemente pensiamo di sapere sulla depressione sono sbagliate. Non solo la grande industria farmaceutica avrebbe inventato il concetto di uno squilibrio chimico cerebrale da curare con farmaci, ma di fatto gli anti-depressivi avrebbero solo un effetto placebo. Inoltre, sempre secondo il Dr. Kirsch, i tassi di ricaduta per coloro che curano la depressione per via farmacologica sarebbero molto più alti di quelli delle persone che la curano attraverso un percorso psicoterapeutico.

È un libro affascinante e i suoi contenuti mi trovano favorevole, perché nei miei decenni di attività come terapeuta relazionale, ho visto molte persone guarire dalla depressione in modo naturale, senza farmaci.

Ma allora se la causa della depressione non è uno squilibrio chimico del cervello, qual è?

Per quello che ho osservato nella mia esperienza lavorativa con persone depresse, e secondo la letteratura scientifica (si vedano Gut and Psychology Syndrome della Dr.ssa Natasha Campbell-McBride e Brain Maker del Dr. David Perlmutter), ci sono tre macro-cause delle sindromi depressive.

1. I grandi dolori

Quando la vita diventa dolorosa, naturalmente saremo depressi. La depressione reattiva è normale. Gli eventi della vita possono essere strazianti e causare senso di smarrimento ed impotenza. Questi sentimenti vanno accolti e gestiti con molta auto-compassione, invece di essere intorpiditi con il ricorso a farmaci.

Invece di eliminare i sentimenti dolorosi, dovresti imparare a gestirli in modo amorevole e a lasciare andare le emozioni che nascono da situazioni come le seguenti:

  • Perdita di una persona cara
  • Un licenziamento
  • Disastri naturali come terremoti, incendi, inondazioni…
  • Abusi subiti da bambini
  • Guerre.

Ciò che hai bisogno di fare è abbracciare i tuoi sentimenti di delusione, dolore, impotenza, invece di reprimerli con i farmaci. Reprimere i sentimenti ha come conseguenza che essi rimangano bloccati dentro di te, e io credo che questo possa essere causa di malattie.

Nel caso di disturbo post traumatico da stress (PTSD), puoi avere bisogno di una terapia per il trattamento del trauma come EFT (Emotional Freedom Technique), TRE (Trauma Release Exercises), SE (Somatic Experiencing), o EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), per rilasciare l’energia intrappolata dentro di te in conseguenza del trauma.

2. Cause fisiche legate all’apparato digerente

Secondo alcune ricerche (ad esempio Gut and Psychology Syndrome della Dr.ssa Natasha Campbell-McBride e Brain Maker del Dr. David Perlmutter), alcuni tipi di squilibri della flora intestinale (come la permeabilità intestinale) sono collegati alla depressione.

Uno squilibrio intestinale e la conseguente permeabilità possono essere causati da eccesso di zuccheri, farinacei, cibi industriali o da una carenza di macro e micro nutrienti derivati da cibi organici. Altri fattori comprendono stress, mancanza di attività fisica o di esposizione alla luce naturale.

3. Auto-abbandono, ovvero il lasciarsi andare

I farmaci coprono le sensazioni che derivano dal fatto che ti stai lasciando andare – emotivamente, fisicamente, finanziariamente, nell'organizzazione della tua vita, spiritualmente o in termini relazionali.

Ci sono molti comportamenti che segnalano che ti stai lasciando andare, ad esempio:

  • Ignorare i tuoi sentimenti, invece di essere presente a te stessa
  • Giudicare e incolpare te stessa
  • Acquisire una serie di dipendenze come modo per stordirti ed evitare la responsabilità di conoscere e gestire in modo amorevole i tuoi sentimenti
  • Dare agli altri la responsabilità di darti un valore e farti sentire al sicuro
  • Mangiare male
  • Non fare esercizio fisico
  • Dormire troppo poco
  • Rimandare
  • Spendere troppo
  • Spendere troppo poco (pur avendo denaro in abbondanza)
  • Essere spesso in ritardo, disorganizzata, trascurata
  • Non prendersi cura della propria spiritualità
  • Rinunciare a sé stessi per gli altri
  • Non esprimere ciò che si sente
  • Usare la rabbia, gli insulti o la violenza per controllare gli altri.

Questa lista sicuramente non è completa. Tutto ciò che facciamo e ci comporta il sentirci depressi – o ansiosi, o ci fa provare vergogna – è una forma di auto-abbandono.

Guarire dalla depressione

Ho lavorato con migliaia di persone che hanno curato la loro depressione imparando ad amarsi invece di abbandonarsi. Le persone cominciano a guarire dalla depressione quando:

  • Iniziano a fare la psicoterapia di cui hanno bisogno
  • Iniziano a sentirsi affettuosamente responsabili dei loro sentimenti
  • Imparano ad entrare in contatto con una fonte spirituale di amore che li aiuta ad affrontare la durezza della vita
  • Mangiano bene, fanno esercizio, dormono a sufficienza
  • Imparano a controllare lo stress
  • Iniziano a prendersi cura di sé nella gestione delle loro relazioni.

Insomma: non c’è nessuna cura veloce per la depressione, ma, ricorda, c’è sempre un modo per uscirne!

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato grazie all'autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale su MindBodyGreen.com, cliccando qui.



Dr.ssa Margaret Paul

La Dr.ssa Margaret Paul è una scrittrice bestselling, popolare autrice della rivista di benessere e lifestyle MondBodyGreen.com e... Scopri di più sull'autore