Sentimenti, relazioni, sessualità

La paura può essere la tua più grande maestra in amore. Ecco perché.

Heather Lynn Temple Heather Lynn Temple, 31 maggio 2018
Amare significa rendersi vulnerabili  - Phocredit: Dani Vivanco@Unsplash Amare significa rendersi vulnerabili - Phocredit: Dani Vivanco@Unsplash

Perché sono spaventata? L'amore non dovrebbe essere euforico e rassicurante al tempo stesso?

Sarò sincera con voi: ho molta paura.

Ho paura perché ho appena cominciato a frequentare un uomo. Ho paura perché mi piace davvero tantissimo.

Ok, siamo nella fase embrionale della nostra relazione (la "luna di miele"). Ma davvero era tanto tempo che non provavo certe sensazioni. E mi sembra contemporaneamente eccitante... e terrificante.

Perché sono spaventata? L'amore non dovrebbe essere euforico e rassicurante al tempo stesso? Beh, sì. E' anche questo. Ma ci spaventa perché ci richiede di renderci vulnerabili. Fa paura perché introduce la possibilità di investire tempo, energia, emozioni (e oltre) con qualcuno, con la possibilità che possa non funzionare, o anche sì. Ed entrambe le ipotesi possono terrorizzarci.

Proprio adesso, la mia mente è in balìa dei soliti trabocchetti. Più cresce ciò che sento per questa persona, più in qualche modo la mia mente attiva meccanismi di difesa: sto mettendo su il nastro giallo di attenzione. A dispetto del mio desiderio di essere aperta e vulnerabile, la mia mente mi spinge ad agire con freddezza, non mostrando troppo le mie emozioni e non aprendo il mio cuore.

E' tutta paura. Sono terrorizzata al pensiero di dove questa relazione possa portare.

Ad una qualche forma di fallimento o ad un impegno vero e proprio. Ma mia paura si spinge al punto da farmi desiderare di tornare alla vecchia modalità in cui ero chiusa in me stessa.

A volte, la mia paura mi frustra. Sono consapevole di essa, eppure rimane. Dopo essere cresciuta tanto negli ultimi due anni, vedere che tutta questa paura sia ancora lì, mi sorprende.

Però, la differenza è che io adesso vedo con chiarezza la mia paura. Posso identificarla e identificarla come uno strumento.

So cosa posso farne. Anche se puoi sentire la paura come un maglione a collo alto troppo stretto e che fai fatica a togliere, può essere una pietra miliare della crescita. Vedi, dove una paura compare, o fa capolino, c'è la possibilità di fare una scelta: obbedirle oppure fare il contrario.

Ciò che in ogni caso ti suggerisco di fare, è di ascoltare la tua paura.

Invitarla come faresti con un ospite gradito. Chiedile da cosa ti sta proteggendo. Chiedile perché non va via. Sapere queste cose non ha prezzo.

Poi, fai la tua scelta. Resterai nella tua comfort zone e obbedirai alla paura, o farai l'esatto contrario, andando fuori dalla comfort zone e approfittando della possibilità di crescere?

La paura ti spinge a restare nella tua comfort zone. Ma indovina? Non ci sono né crescita né cambiamento in essa. Ma se ti senti così, ad ogni modo, asseconda la tua paura. La comfort zone, dopotutto, è così confortevole. Ma se sei stufa di fare sempre gli stessi percorsi, usa la paura a tuo favore!

Usando la paura come molla del cambiamento, ti riprendi il tuo potere. Nel momento in cui quella voce logorante ti trattiene o ti mette in guardia, puoi scegliere di fare l'opposto di quella che sarebbe la tua reazione automatica. Anche si tratta solo di abbassare le tue difese un pochino di più del tuo solito o concederti di dire qualcosa che normalmente ti sembrerebbe troppo rischioso dire.

Ogni piccolo cambiamento porterà ad un cambiamento più grande. Questo cambiamento più grande ti aprirà all'amore che meriti perché vivrai la vita il più autenticamente possibile.

Anche se la paura è così scomoda e spiacevole, è stata anche la mia più grande alleata in amore. Quindi adesso quando si affaccia, io la invito ad entrare. Abbiamo così tante cose da dirci...

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale, pubblicata sul magazine di benessere e lifestyle MindBodyGreen, qui.


Heather Lynn Temple

Heather Lynn Temple, di Heather Lynn Coaching, è una love coach certificata (Creative Love™) che si è specializzata nel sostenere... Scopri di più sull'autore