Psicologia e crescita personale

Hai mai pensato di essere un totale FALLIMENTO in amore?

Caroline Zwickson Caroline Zwickson, 07 marzo 2015
No, non è mai troppo tardi. No, non è mai troppo tardi.

Se ti vedi come un fallimento, rendi molto difficile a te stessa vivere una relazione felice, poiché non credi che sia possibile.

San Valentino è passato da un pezzo, ma adesso ho trovato l’ispirazione per dedicare un articolo a tutte coloro che stanno sperimentando sulla propria pelle l’amara sensazione di essere fallite per ciò che riguarda la sfera sentimentale della loro vita.

Come premessa, voglio precisare che questo senso di fallimento relazionale non è una prerogativa delle donne single. Di fatto, questa sensazione spesso colpisce anche donne (e uomini!) che sono impegnate in una relazione o addirittura in un matrimonio.

Questa annotazione è molto importante, perché troppo spesso mi sono trovata a parlare con donne che identificavano l’avere “successo” in amore con l’essere sposate o almeno in coppia. Come molte donne sposate potrebbero confermarti, questo, semplicemente, non è vero.

Nel mio lavoro di coach ho incontrato sia donne single che donne impegnate che sperimentavano le medesime sensazioni di vuoto, solitudine, impotenza, frustrazione, rabbia, e gelosia.

Ciò che trovo affascinante (ma non per questo sorprendente) è che questo tipo di sensazioni sono collegate sia al nostro status relazionale che alla nostra salute fisica.

Guarda un po' cosa hanno rilevato gli studi sul rapporto tra situazione sentimentale e stato di salute.

Mentre è stato dimostrato che le donne felicemente sposate hanno più probabilità di superare certe tipologie di cancro, hanno una pressione del sangue più regolare ed ossa più sane, le donne sposate infelicemente hanno maggiori probabilità di sviluppare calcificazioni vascolari, e presentano mediamente problemi di ipertensione più frequentemente sia delle donne felicemente sposate che delle donne single.


Ora io non voglio abusare del significato di questi dati, ma vorrei che tu approcciassi il tema del fallimento in amore da un punto di vista più libero ed aperto, più “laico”.

Quando siamo dominate dalla paura di essere single, siccome identifichiamo lo status di single con un fallimento, ci stiamo perdendo qualcosa di molto importante: il vero desiderio (in positivo!) che c’è dietro quella paura, cioè il desiderio di complicità, intimità, connessione, sicurezza, supporto, piacere, avventura…

Quando siamo prigioniere della paura e ci consideriamo fallite, perdiamo di vista le cose che desideriamo, e chi legge il mio blog sa che io sono una ferma sostenitrice dell’idea che si ottenga ciò che si vuole e che si osa chiedere alla vita.

Essere precise nel formulare desideri, obiettivi, bisogni – sia che tu sia single, sia che tu sia in coppia – è di FONDAMENTALE importanza..

Dire “voglio un fidanzato” è un’affermazione vaga e generica. Puoi probabilmente trovare un fidanzato, ma la vera questione è trovare qualcuno di veramente speciale, che sia in grado di vedere la tua bellezza interiore e che ti faccia sentire al sicuro qualsiasi cosa accada. Bene, osa chiedere alla vita QUESTO!  

Analogamente, dire cose tipo “voglio una relazione più felice” è molto vago e non dà nessuna vera informazione. Non sai davvero cosa desideri e, di conseguenza, non sei in grado di comunicarlo al tuo partner.

Un altro pensiero fuorviante che spesso vedo nelle mie clienti è la convinzione che per trovare un uomo speciale sia necessario piacere a molti uomini.

Ho un segreto da rivelarti, mia cara: se stai cercando di essere attraente per quanti più uomini possibile, allora stai cercando attenzioni, non amore. 

Stai cercando di riempire un vuoto interiore, non una autentica esperienza di connessione.  

Stai perdendo di vista un concetto importante: hai bisogno di uomo solo per vivere una storia straordinaria, epica, e non di dieci.

La chiave per una relazione autentica e florida non sono le attenzioni di molti maschi, ma la tua autenticità e la tua disponibilità a renderti vulnerabile, presente nel momento, aperta e disponibile a comunicare i tuoi desideri ed i tuoi bisogni e qualcuno che abbia davvero voglia di ascoltarli ed onorarli.

E se sei già in una relazione: considera che il successo nella tua relazione non è questione di disponibilità a sacrificarti e non dipende dalla tua determinazione a fare di te stessa la fidanzata o la moglie perfetta.

Dipende da quanto hai voglia di essere veramente te stessa. Questo significa essere autentica, trattare te stessa nel modo in cui vuoi essere trattata dal tuo partner ed esprimere i tuoi desideri in modo aperto, perché né tu né il tuo partner siete capaci di leggere nel pensiero…

Se tu ti vedi come un fallimento, rendi molto difficile a te stessa metterti sul percorso verso una relazione felice, poiché tu stessa non credi che sia possibile.

C’è qualcos’altro che dovresti sapere.

Non sei un fallimento.

Non sei un fallimento in amore.

Non sei un fallimento come donna.

Non sei un fallimento come fidanzata o moglie.

Non come amante o amica.

Stai facendo un viaggio.

Sei tu che decidi come sarà questo viaggio.

Il tuo passato non ti definisce.

Non è mai troppo tardi.

Non sei un fallimento, mia cara.

Il futuro, domani, questo stesso momento ti appartengono, sono nelle tue mani.

Puoi scegliere, quando si tratta di decidere chi vuoi concederti di essere.

Sei capace di attrarre e creare amore nella tua vita.

Hai tantissimo da dare.

Meriti amore, qualsiasi cosa ti abbiano detto in proposito.

Meriti vero amore.

Non sei un fallimento.

La sola cosa su cui hai potere è decidere chi vuoi concederti di essere e di diventare. Una volta deciso questo, tutto può crescere. Dipende da te.

Chi tu decidi di essere e cosa ti concedi di esprimere, di manifestare di te, determinerà cosa riceverai.

Voglio che tu sappia che ti sto incoraggiando ad andare oltre l’idea di avere fallito e focalizzarti sull’essere affettuosa, libera, giocosa, gentile con te stessa, il tuo partner, la tua famiglia, il mondo.

Prova a vedere cosa accade quando cominci ad irradiare  questo genere di energia positiva, aperta e ricettiva. Il mondo intorno a te cambierà, vedrai.

Photocredit: Eddie Farlong

 

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su Costellazione previa autorizzazione dell'autrice.


Caroline Zwickson

Caroline Zwickson,  M.A., psicologa, è una  life coach americana che sostiene nel loro percorso donne che sono determinate a crear... Scopri di più sull'autore