Vivere la sessualità come nei libri d'amore? Si può.

Jeanne Floresca Jeanne Floresca, 02 marzo 2015
Aumentare l'autostima erotica - Photocredit: Vidar Nordli Mathisen@Unsplash Aumentare l'autostima erotica - Photocredit: Vidar Nordli Mathisen@Unsplash

Perché nei libri d’amore il sesso è spesso più bollente di quanto sia nella vita reale?

I libri e i film erotici ci affascinano e ci rapiscono perché ci danno l’opportunità di vivere le nostre fantasie e sperimentare – anche solo nell'immaginazione– emozioni di felicità, amore, sensualità, adorazione, per citarne solo qualcuna.

Attraverso o i romanzi ed i film di questo tipo, riusciamo dunque a soddisfare profondissimi bisogni emotivi.

Ma allora, perché non provare a portare tutta questa passionalità nella vita reale?

Io credo che noi possiamo riuscirci, se prima facciamo su noi stesse un lavoro di crescita e di cura della nostra interiorità.

Intanto chiediamoci: perché nei libri d’amore il sesso è così bollente? Quali sono gli “ingredienti”? Dunque:

  • ci sono due persone autenticamente e profondamente attratte una dall’altra;
  • la relazione è caratterizzata conflittualità e pathos ("drama"), che alimentano l’attrazione e la passionalità del rapporto;
  • la vicenda si svolge in uno scenario romantico;
  • ciascuna delle due persone è estremamente focalizzata sull’altra;
  • i personaggi vivono intensamente i loro sentimenti;
  • i personaggi sono molto presenti durante il sesso - attenti ad ogni movimento e ad ogni sensazione;
  • entrambi raggiungono l'apice del piacere;
  • i protagonisti hanno sentimenti autentici l’uno verso l’altro, che crescono nel tempo.

Prima di parlare di come raggiungere quella condizione, focalizziamoci su uno degli ingredienti che di solito la maggior parte di noi – persone con esperienza e consapevolezza – non vogliamo: il pathos ed il conflitto.

Vogliamo amore, fiducia, compassione, amicizia, e passione. Non ci spaventa un litigio occasionale, ma non vogliamo che accadano cose che compromettano la nostra fiducia nel nostro partner.

Come possiamo tenere questa componente “drammatica” fuori dalla realizzazione delle nostre fantasie?

Per conquistare la stessa intensità dei romanzi e dei film – risparmiandocene la parte drammatica – dobbiamo avere affrontato e risolto le nostre problematiche personali prima, ed esserci messe in una condizione tale da affrontare la nostra relazione con una fiducia in noi stesse tale da poter osare chiedere di più – di qualsiasi cosa.

Dobbiamo prenderci cura delle ferite ancora aperte dentro di noi – esperienze negative, traumi, pregiudizi, dogmi, paure, idee distorte che mortificano la nostra sensualità – che ci impediscono di chiedere ed ottenere più passione nella nostra relazione e nella nostra vita.

Perché dico questo?

Senza che questo debba diventare un post su di me, lasciate che vi faccia una breve sintesi di quello che ho sperimentato nella mia vita sessuale.

La mia prima volta non è certo stata il massimo. Da giovanissima avevo sperimentato diverse volte abusi e molestie. Per più di dieci anni ho continuato a pensare che il sesso fosse una esperienza orribile, emotivamente deludente, priva di qualsiasi risvolto spirituale. Tutti i miei amanti di quel periodo mi hanno tradita, perché dentro di me io desideravo che qualcun altro si occupasse di fare sesso con loro. La mia vita sentimentale non è migliorata finché non ho deciso di fermarmi e lavorare su me stessa. Ero sola da circa tre anni quando ho incontrato il mio attuale partner. E questo mese festeggiamo il nostro dodicesimo anniversario.

Quindi, capirete che posso dire di saperne qualcosa del lavoro di crescita personale e di guarigione interiore che può essere necessario per arrivare ad una relazione sana, felice, appagante. Ma il lavoro non finisce qui.

Se stai pensando a qualcosa che ti manca oggi – amore, romanticismo, passione – guarda alle tue spalle per capire le ragioni di questa mancanza.

Che tu ne sia consapevole o meno, le tue esperienze negative hanno creato un sistema di pensieri limitanti che ti impediscono di conquistare una vita più felice.

  • abusi fisici o sessuali influenzano negativamente qualsiasi relazione successiva;
  • una serie di amanti disastrosi influenza negativamente le tue idee sull’amore e sulla fiducia;
  • i dogmi religiosi influenzano la tua visione delle cose;
  • un’immagine negativa del tuo corpo mina la tua fiducia in te stessa ed appanna tutto ciò che fai;
  • essere abituata a dare troppo di te può inibire la tua capacità di ricevere.

Se sei stata abbandonata, tradita, abusata, o senti di aver fallito in qualcosa di importante, tutti questi eventi negativi comprometteranno la tua capacità di vivere una relazione sana – che sia sessuale o di altra natura.

Come puoi capire, il lavoro di guarigione di sé è fondamentale per vivere una relazione intensa come quella dei romanzi, senza subirne gli aspetti “drammatici” e conflittuali. Cosa molto importante per quelle tra noi che hanno sperimentato la conflittualità e ora desiderano qualcosa di diverso – un amore appassionato, appagante, e autentico. Immagina di aver fatto su te stessa questo lavoro di cura interiore e di crescita – a cosa pensi che il tuo corpo, le tue emozioni e la tua anima possano portarti? Forse all’unione più felice e passionale della tua vita? La mia risposta è: indubbiamente sì.

E quindi, ricapitolando, per avere una relazione veramente hot, cosa ci occorre?

Due persone che sono autenticamente attratte l’una dall’altra.

Se hai fatto tutto il lavoro che dovevi fare su te stessa, attrarre un partner di valore dovrebbe essere del tutto naturale per te. L’amore per te stessa ti fa emanare una fiducia che agisce come un faro sugli altri, illuminando le tue qualità positive ai loro occhi. Una donna nel pieno possesso di sé è un afrodisiaco addirittura tossico.

La conflittualità e la drammaticità alimentano la passione

(di questo abbiamo detto che facciamo ben volentieri a meno :-) )

La vicenda si svolge in uno scenario romantico

Una volta trovata la tua anima gemella, sperimentate insieme delle situazioni romantiche ed erotiche. Abbassa le luci, metti della buona musica (Marvin Gaye ad esempio va benissimo), vestiti in modo seducente. Quanto più avrai eliminato quei blocchi che ti impediscono di credere in te – di credere che sei un essere meraviglioso che merita il più autentico degli amori – tanto più facile sarà liberare la tua sensualità.

Ognuno dei partner è estremamente focalizzato sull’altro

Per focalizzarci in modo sano su qualcun altro, è importante dare anche la giusta attenzione a noi stesse. Quando assumiamo un’ottica di questo tipo:

‘sono una persona completa’

‘conosco me stessa.’ e

sono consapevole di ciò che veramente sono. — allora siamo pronte a riconoscere e valorizzare queste stesse cose in un altro.

I personaggi sono intensamente focalizzati l’uno sull’altra

Mettersi in connessione con sé stessi – ed essere in grado di vivere e riconoscere i nostri sentimenti più profondi – è il più duro lavoro che si possa fare su sé di sé, ma anche quello che regala le più grandi gioie e soddisfazioni.

Essere in grado di sentire, riconoscere e gestire l’intera gamma dei sentimenti possibili – dalla rabbia all’amore – in un modo sano significa riconoscere di averli dentro di noi, accettarli e rilasciarli quando è il momento giusto è uno strumento potentissimo nella nostra vita.

Con questa fondamentale abilità, siamo in grado di superare la paura e vivere con intensità la nostra passione per un altro. In un modo intenso ma sano e senza componenti di stalking e di sopraffazione, in un modo che non ha niente a che vedere con quello di Christian Grey di 50 sfumature di grigio, insomma. Ricorda, avendo avuto cura di te non hai bisogno di ciò che gli americani chiamano “drama” per accendere la passione.

I due amanti sono molto presenti a sé stessi durante l'intimità – e vivono intensamente qualsiasi emozione e sentimento

La consapevolezza è la chiave per vivere felicemente il sesso. E’ necessario essere presenti nel momento.

Essere presenti richiede esercizio ed è qualcosa che puoi fare ora per mettere le basi della tua vita erotica futura. Un modo di praticare la presenza è chiederti ogni tanto: dove sono? Cosa vedo? Come mi sento?

Prendere l’abitudine della consapevolezza significa osservare ciò che c’è intorno senza esprimere giudizi ed invece concentrandoti su quello che senti emotivamente in quel momento. Quanto più presente a te stessa sei, tanto più indimenticabile sarà la tua esperienza erotica. Questo equilibrio inoltre porterà pace ed armonia nella tua vita quotidiana.

Entrambi raggiungono l’orgasmo

Se il tuo lavoro di guarigione di te stessa ti ha portato ad amarti – e dunque stai bene nella tua pelle – quando se ne presenterà l’occasione, ti sentirai pronta accogliere e sentire il piacere. E non c’è niente di male a fare un po’ di ricerca e sperimentazione in questo senso.

I due partner hanno reciprocamente sentimenti profondi che crescono

Per vivere il sesso in un modo grandioso – che appaga la tua mente, il tuo corpo e la tua anima – hai bisogno di viverlo con qualcuno che ti stia a cuore.

Il lavoro di crescita e cura di te stessa ti serve anche in questo senso: una volta che hai raggiunto l’obiettivo di amarti ed avere cura di te stessa, dovresti naturalmente desiderare fare sesso esclusivamente con persone che siano autenticamente attratte da te e che ti abbiano a cuore.

Se desideri aumentare amore ed attrazione verso il tuo partner, e soprattutto la tua capacità di trasmetterglieli, dovresti dedicargli spesso dei pensieri pieni di amore. Rifletti sulle qualità che gli riconosci. Ricorda i momenti felici che avete condiviso.

Fallo specialmente prima di rientrare a casa o prima di andare a letto – ricorda quanto sei fortunata ad averlo nella tua vita – e osserva come questi pensieri ti rendono più amorevole.

Ammetto che non sempre a casa mia si vive in un film, ma una volta che ci si entra, non se ne viene fuori anzitempo :-) .

Ti auguro crescita, cura di te, amore, perché tutto ciò fa parte del tuo stile di vita senza tempo.

E quelle tra voi che stanno leggendo e magari provando a vivere un romanzo erotico, non potrebbero parlarcene? ;)

RAWR!

Jeanne

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su autorizzazione di Jeanne. Il link all’articolo originale è qui.


Jeanne Floresca

Jeanne Floresca è una life coach americana, di San Francisco – California, che lavora principalmente con le donne con l’obiettivo... Scopri di più sull'autore