Sentimenti, relazioni, sessualità

Come riprenderti dopo essere stata lasciata (senza perderci degli anni) in 5 punti!

Patrick Banks Patrick Banks, 16 ottobre 2018
Soffrire è inevitabile, crogiolarsi a lungo nel dolore, no. Photo: Anthony Tran@Unsplash Soffrire è inevitabile, crogiolarsi a lungo nel dolore, no. Photo: Anthony Tran@Unsplash

Anche quando separarsi è la cosa giusta, la fine di un amore è sempre un'esperienza lacerante e difficile da superare.

Non c’è alcun dubbio che la fine di una relazione romantica sia un’esperienza dura, e questo anche quando la storia non è durata poi tanto. Separarsi può essere la scelta giusta se le cose non hanno funzionato, ma alla fine, sei tu la persona che è stata lasciata e i tuoi sentimenti sono ancora in un limbo. E indubbiamente, fa male.

Come fare per uscire da questa situazione evitando di buttare via del tempo in un dolore evitabile?

1. Guarire non necessariamente richiede molto tempo

Molti pensano che superare la fine di un amore richieda molto tempo ma, anche se i tempi dipendono dall’intensità del tuo sentimento, quanto tempo impiegherai per riprenderti dipende molto da come vivrai il periodo da single che seguirà la rottura.

Al di là del senso di perdita che sperimenti, probabilmente coverai rabbia e ti sentirai rifiutata e il modo in cui canalizzerai questa rabbia sarà molto importante ai fini della “guarigione”. Quando una storia finisce, spesso non hai la possibilità di dire come ti senti davvero perché la rottura si consuma in una esplosione di rabbia durante una lite o, peggio ancora, attraverso messaggi o mail. Nei primi tempi, potresti reprimere questa rabbia così come il dolore ed il senso di perdita.

2. Invece, datti il permesso di soffrire intensamente, ma non a lungo

Se non hai l’opportunità di reagire col tuo ex partner e dirgli cosa pensi, le emozioni finiscono per gonfiarsi dentro di te e soffocarti completamente. Non hai la possibilità di buttare fuori la tua angoscia e liberartene.

Sfortunatamente, il tuo istinto potrebbe spingerti a crogiolarti in questo dolore e in questo torrente di emozioni represse, ad esempio ascoltando musica tristissima, e questo, invece di liberarti delle tue emozioni negative, ti porta a vivere e rivivere il dolore e il senso di perdita e tutto il flusso di emozioni negative all’infinito. Non farlo. Non lasciare che le tue emozioni ti prosciughino.

3. Riconosci che stai vivendo un dolore

Naturalmente, è bene che tu riconosca di aver subito una ferita emotiva. Il tuo cuore è spezzato e tu hai tutto il diritto di soffrire. Nasconderti dalle tue emozioni non è un bene. Anzi, ti danneggia. Potresti in seguito ritrovarti rannicchiata sul letto e rivivere gli ultimi momenti della storia, chiedendoti cosa avresti potuto fare diversamente. Oppure immaginarti ancora insieme a questa persona, quando avrà riflettuto e capito che non può vivere senza di te.

Continuare a visualizzare questo momento del passato può rendere ancora più acute le tue emozioni, impedendoti di lasciare il dolore alle tue spalle. Anche iniziare a cercare e, cosa peggiore, stalkerizzare l’altra persona può arrestare il giusto processo di guarigione.

Se avverti la tentazione di fare una di queste cose, ti prego, fermati! Credimi, non ne verrà fuori nulla di buono. Aumenterai solo la tua tristezza e continuerai ad alimentare la rabbia. In più, col passare del tempo, ti ritroverai molto in imbarazzo per il tuo comportamento.

4. Scegli di fare attività che ti potenzino

Probabilmente ti senti davvero impotente, come se lui avesse tutto il controllo e ti avesse lasciata in una condizione di prostrazione, e sopraffatta dalle tue stesse emozioni.

Quando ti senti così impotente, questo ti impedisce di tornare a uno stato emotivo normale e hai bisogno di qualcosa che ti eviti di continuare ad aspettare e sperare che lui ti chiami. Anche se ti rendi conto che ci vorrà del tempo per dimenticarlo, puoi cercare di dedicare a questo processo quanto meno tempo ed energia possibile, scegliendo di andare avanti con la tua vita. Se vuoi ascoltare della musica, sceglila bene. Non scegliere quelle canzoni che ti fanno sentire completamente triste. Invece, scegli quelle che in qualche modo ti infondono forza.

Se senti il bisogno di dire al tuo ex come ti senti, allora scrivi una lettera ed evidenzia molto chiaramente, per punti, come le sue azioni ti hanno fatto sentire. Non è necessario che tu gliela mandi, ma solo scaricare sulla carta ogni emozione e poi bruciare il foglio, visualizzando la tua rabbia rarefarsi e la sensazione di sollievo mentre le parole bruciano.

Non è mai facile guarire un cuore spezzato, e spesso non troverai le risposte che vuoi, ma non c’è niente che tu possa fare su questo. Tieni fermo il tuo orgoglio e ricorda che se lui non ha saputo valorizzarti, troverai qualcun altro che lo farà.

5. Comincia ad uscire

So che sei convinta che nessuno possa sostituire il tuo partner, ma datti delle possibilità. Sperimenta nuovi hobby, come un corso di disegno, un nuovo sport, arti marziali o qualsiasi cosa ti interessi. Lasciarti coinvolgere da nuove attività può fare miracoli per liberare la tua mente. E perché non fare un passo ulteriore e iscriverti a un sito di dating? Dopotutto, nulla cura il dolore di un amore finito come un nuovo amore!

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato grazie all'autorizzazione dell'autore. Puoi trovarne la versione originale qui.


Patrick Banks

Patrick Banks vive a Berlino ed è un autore e dating coach appassionato di stili di vita sani. Offre consigli su come mangiare ben... Scopri di più sull'autore