Psicologia e crescita personale

Se dai troppo ad un uomo, lo allontani da te. Ecco spiegato il perché.

Shelly Bullard Shelly Bullard, 18 febbraio 2016
Se dai troppo, ti appropri di tutta l’energia maschile nella relazione Se dai troppo, ti appropri di tutta l’energia maschile nella relazione

Ti sembra di fare quasi tutto il "lavoro" nel tuo rapporto?

Questo articolo è dedicato a tutte le donne (ma anche agli uomini!) che cadono nella trappola psicologica di dare troppo al loro partner (chi lo fa, ne è sotto sotto consapevole). Molte di noi lo fanno e se ne accorgono, ma non sempre sono consapevoli del perché.

Può darsi che tu ti accorga che stai dando la caccia ad un uomo oppure che sei eccessivamente gentile con lui (magari in modo non autentico), o che ancora ti accorga di fare quasi tutto il “lavoro” nella relazione. Sono tutte e tre, quelle descritte, situazioni di “over-giving”, cioè in cui stai dando troppo e conseguentemente la relazione ne risulta squilibrata.

Essenzialmente, la sensazione che si vive in questi casi è di dare moltissimo ricevendo ben poco in cambio. Se ti identifichi in questa situazione, ho delle novità sorprendenti per te. Queste novità potrebbero addirittura farti smettere di alimentare questa dinamica!

Lo so, lo so bene che ci è stato sempre insegnato esattamente l’opposto di quello che sto per dirti, e cioè ci è stato insegnato che se siamo buone, gentili e generose, tutti saranno felici intorno a noi. Ed è vero che puoi continuare ad essere gentile e buona, ma se lo sei troppo, in verità stai probabilmente sabotando e rovinando la relazione. Ed ora ti spiego perché.


In una relazione di coppia, c’è una persona che possiede la maggior parte dell’energia maschile ed una persona che possiede la maggior parte dell’energia femminile. Più lontani sono tra di loro questi poli – maschile e femminile – più la carica energetica che attivano è forte.

Se ti identifichi nella parte femminile della relazione, è importante che tu sappia che questa energia è essenzialmente ricettiva. Questo significa che la componente femminile è realizzata quando è ferma e riceve (non sei d’accordo?). La parte maschile invece si realizza nell’avanzare, nel “muoversi verso”. Il maschile per sua natura ama muoversi ed avanzare nella direzione del femminile. Ma…

Indovina? Se dai troppo, ti stai appropriando abusivamente di tutta l’energia maschile nella relazione!

Dare troppo crea un flusso costante di energia di energia maschile che investe l’altra persona. Facendo troppo, stai togliendo al tuo uomo spazio ed opportunità per prendere delle iniziative e venire lui verso di te. Quello che stai facendo, in definitiva, è allontanarlo da te e dalla relazione.


Tutta questa energia che avanza verso di lui finisce per farlo sentire poco a suo agio e per costringerlo ad un atteggiamento più passivo e ricettivo, e cioè più femminile. Ma questo ha molto a che vedere con il sabotare la relazione.

Questa dinamica non è positiva per la relazione. Sia uomo che donna possiedono entrambi i tipi di energia ma il maschile desidera in fondo essere soprattutto maschile ed il femminile vuole essere soprattutto femminile. Assecondare questa dinamica naturale in definitiva rende più felici tutti.

Quindi, se sei donna e ti accorgi di esserti messa in questa modalità, cosa puoi fare? Prova a fare un passo indietro e concederti di ricevere – suona più facile di quanto in realtà sia. Sia tu che il tuo partner maschile sarete più felici, come risultato.

Lasciaci un commento e raccontaci la tua esperienza di queste dinamiche maschile/femminile. Saremo felici di ascoltarla!

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su Costellazione previa cortese autorizzazione dell'autrice. Nella sua versione originale è stato pubblicato sul noto sito statunitense di benessere e lifestyle MindBodyGreen: puoi leggerlo qui.


Shelly Bullard

Shelly Bullard è una ex terapeuta di coppia e familiare diventata poi una nota love coach. Nella sua storia personale, ha usato  l... Scopri di più sull'autore