girl-919036_1280

9 abitudini delle persone emotivamente resilienti

 

Di Tara Massan*

 

Hai mai notato che alcune persone sono terribilmente stressate nei periodi di transizione e cambiamento – mentre altre seguono semplicemente il flusso? Ciò che c’è dietro, a fare la differenza, è la resilienza emotiva. Ci sono diversi tratti della resilienza che puoi mettere in pratica da oggi stesso nella tua vita per vivere con meno resistenza e più fluidità.

 

Eccoti 9 cose che le persone emotivamente resilienti fanno quando vengono messe alla prova da una situazione difficile: 

 

1.  Fermarsi un attimo a riflettere invece di agire in modo impulsivo 

Parliamo di controllo degli impulsi – la capacità di fermarti per ricordarti cosa vuoi ed agire in funzione dei tuoi obiettivi. Ad esempio, quando qualcuno ti fa arrabbiare o dispiacere la tua reazione impulsiva potrebbe essere di aggredire. 

Il controllo degli impulsi ti permette di fermarti un attimo per decidere quale azione produce il miglior risultato nel lungo periodo. Quando rimandi la gratificazione immediata e controlli i tuoi impulsi, questo ti permette di scegliere azioni e comportamenti che siano funzionali alle tue migliori intenzioni. 

 

2.  Cambiare prospettiva

Quando ti confronti con una situazione difficile, può essere difficile vedere la “big picture”, cioè la situazione nel suo insieme. Ma eccoti un nuovo punto di vista: le cose accadono PER te e non A te. Vedi la differenza? 

Ciò che sembra difficile e doloroso adesso può rivelarsi un dono nel lungo periodo. 

 

3.  Imparare l’accettazione

A volte, sentendo la parola accettazione, le persone fanno una smorfia di disgusto. Accettazione non è sinonimo di compiacenza. L’accettazione non riguarda il rinunciare e lasciare prevalere lo stress e le energie negative. Tutt’altro. Piuttosto, riguarda il vivere le emozioni che si attraversano con la fiducia che ciò che stai sperimentando non durerà per sempre.   

 

4.  Essere a proprio agio con l’essere a disagio

Jillian Michael ripete questa frase continuamente nei suoi allenamenti! Quelli che sono emotivamente resilienti scelgono di essere a loro agio con ciò che li mette a disagio.  

Quando sei a tuo agio con il disagio, stai costruendo resilienza emotiva. Pensaci in questi termini: invece di esplodere e dire qualcosa di cattivo quando sei arrabbiata con qualcuno, prenditi un momento di pausa. Invece di prendere decisioni avventate, prenditi il tempo che ti serve per accettare la situazione per ciò che è e che non è. 

 

5.  Lasciare andare l’esigenza di sapere tutto

Quando siamo alle prese con una situazione sfidante dove non c’è una risposta univoca disponibile, il nostro cervello si accende e cerca maniacalmente di trovare la risposta. La nostra mente non ama l’ignoto e l’incertezza. 

Ma a volte, quando ci focalizziamo sul sapere tutto subito, non comprendiamo che potremmo non essere pronti per la risposta che cerchiamo. La gente emotivamente resiliente ricorda che va bene non sapere tutto subito. 

 

6.  Self-Care

Sai cosa rende davvero diverse le persone emotivamente resilienti? Fanno della cura di sé un valore non negoziabile. Il self care per loro è una pratica quotidiana e un impegno verso la loro mente, il loro corpo e la loro anima che le rafforza da dentro a fuori. 

 

7.  Accendere l’interruttore dell’umorismo

Cerchiamo di essere franchi e diretti – a volte le situazioni semplicemente vanno di m…elma. E lo humor può aiutarti molto, proprio quando ne hai più bisogno! 

 

8.  Usare la forza del tempo

Le persone emotivamente resilienti onorano il concetto che il tempo curi. Ad esempio, le persone con tendenza alla depressione spesso vivono con la paura di caderci di nuovo. Ma gli emotivamente resilienti conoscono la differenza tra il vivere una emozione e il restarne intrappolati. 

 

9.  Scegliere il proprio focus

Lo hai sentito dire prima e se continui a leggere questo blog (e lo speriamo!) lo sentirai ancora: l’energia fluisce là dove va l’attenzione. 

Quindi piuttosto che focalizzarti su ciò che non vuoi – focalizzati su ciò che desideri di più. Focalizzati sulla positività più che su ciò che manca. 

 

CONCLUSIONI

 

La resilienza emotiva è un atteggiamento che puoi scegliere di coltivare. Praticando questi 9 modi di reagire a situazioni stressanti e difficili, potrai spendere più tempo vivendo con fluidità e focalizzandoti su un modo positivo di essere. 

 

 

[come diventare resilienti, come sviluppare resilienza,  resilienza cosa è, resilienza come averla]

 * Tara Massan è la fondatrice di Be Moved. Il suo obiettivo è aiutare le persone a trovare ispirazione e semplice saggezza così da avere una vita più piena e soddisfacente. I suoi interessi spaziano dalla corsa al giardinaggio, alla chitarra e al trascorrere del tempo con il suo cane ed il suo fidanzato. Questo articolo è stato pubblicato su sua autorizzazione:  puoi trovarne la versione originale qui.

tara round

Iscriviti alla sua newsletter settimanale per ricevere pillole di ispirazione e saggezza che ti aiutino a vivere una vita più bella.

Seguila anche su Facebook e Twitter.

Tara ha lanciato il suo corso on-line da 7 giorni, dedicato a tutte quelle persone che desiderano vivere una vita ricca di ispirazione e che per fare questo hanno bisogno di eliminare la negatività e ristabilire il contatto con la propria anima e le proprie autentiche passioni. Il corso accompagna chi lo segue lungo un percorso di 7 giorni nel quale si elimina ciò che non occorre e si inizia a riempire la propria vita di volontà e di senso. Puoi partecipare al corso cliccando qui.


Inserisci un commento



Attualmente sono registrati 1772 utenti. ISCRIVITI ANCHE TU

Designet Web Agency Napoli