Sentimenti, relazioni, sessualità

Le sette red flags: i campanelli d'allarme da non trascurare mai in una nuova relazione

TheBloomingJourney TheBloomingJourney, 06 febbraio 2015
E' importante riconoscere una relazione abusiva prima di farsi coinvolgere troppo E' importante riconoscere una relazione abusiva prima di farsi coinvolgere troppo

Una lista di sette comportamenti abusivi che non dovresti mai tollerare.

Chi non ci è passata? Incontrare qualcuno ed esserne colpite, aspettare un invito che finalmente arriva, iniziare una “frequentazione” piene di entusiasmo e pian piano vedere emergere cose poco piacevoli o rassicuranti, ed avere la sensazione che non fosse esattamente oro quel che luccicava. Un po’ la sensazione di una fregatura, diciamo, di un inganno. Un disincanto tanto più pesante quanto più rosee ci erano sembrate le aspettative. Il vero problema è che spesso impieghiamo mesi o anni per renderci conto che possiamo impiegare meglio il nostro tempo e le nostre energie.

E così, dopo aver investito in una relazione sbagliata, ci sentiamo misere, abusate, abbandonate ed ingannate, quando avremmo potuto risparmiarci questo grande dolore semplicemente dando ascolto da subito ai comportamenti anomali, ai segnali d’allarme che ci arrivavano e che invece abbiamo ignorato. Quanto ci costa emotivamente superare una relazione sbagliata? Tanto, tantissimo, in tempo, felicità ed energie.

Ci sono dei segnali che possono aiutarti a riconoscere tempestivamente una relazione che si annuncia tossica: e sono – di fatto - tutte le violazioni delle regole esplicite ed implicite in una nuova relazione. Ciascuna di noi dovrebbe essere ben determinata a proteggere il suo cuore e la sua mente da chi dimostra di non avere intenzione di rispettare quelle regole. Nessun abuso, neppure piccolo, andrebbe tollerato, perché quasi sempre ne prepara di più grandi. Stai attenta a tutelarti sempre.

Qui sotto trovi sette comportamenti abusivi che non dovresti mai tollerare. Se stai frequentando qualcuno e ti riconosci in una di queste situazioni, scappa e non voltarti indietro. Ricorda sempre di proteggere il tuo cuore!

1. Ti vuole cambiare

Vi conoscete solo da poco e lui già critica il tuo lavoro o disprezza i tuoi amici di una vita? Vuole che tu cambi il tuo modo di vestirti o di portare i capelli? Vuole che tu ti trasferisca da dove vivi – e magari vivi benissimo – in un posto nuovo e più comodo per lui, dove può averti tutta per sé e fuori dal controllo di altri? Non prende sul serio i tuoi obiettivi e ride delle tue opinioni? In generale, tende ad indebolire la tua autostima ed a rifiutarti per ciò che sei?

Bene – anzi male: la persona con cui stai uscendo è un maniaco del controllo. Che non ti amerà mai ma semplicemente tenderà a forzarti nei panni della persona che nella sua immaginazione è il partner perfetto per lui.

Qualcuno che ti ama – o ha voglia di amarti – non solo dovrebbe accettarti e rispettarti (il che è la base di qualsiasi relazione – non solo romantica - sana) ma dovrebbe trovarti assolutamente straordinaria e incredibile così come sei. Il che è esattamente l’opposto del provare a trasformarti in qualcun altro, che è ciò che sta facendo.

Qualsiasi tipo di felicità è un’utopia, con una persona così. Scappa via e non voltarti mai.

2.Tiene la relazione segreta

Sei in una relazione “clandestina” tuo malgrado? Vi vedete regolarmente da un po' ma lui si rifiuta di presentarti alla sua famiglia ed ai suoi amici? Ne avete parlato ma alla fine si è ben guardato dal cambiare le cose?

La domanda è: davvero vuoi stare con qualcuno che si vergogna di te e che ti riserva un trattamento non degno di un essere umano? Magari no. Inoltre, sei sicura di essere la sua unica relazione segreta? Potrebbero essercene altre, potrebbe esistere addirittura una moglie altrove. Potrebbe nasconderti parti importanti della sua vita, così come ad altri nasconde te. Sicura di non averlo mai sorpreso a chattare o comunque comunicare con altre persone di cui non conosci l’identità ed il ruolo che hanno nella sua vita?

Liquida questo imbroglione ed aspetta qualcuno che abbia voglia di darti nulla di meno di ciò che ti meriti.

3. Ha delle abitudini strane o malsane

Beve troppo? Esce troppo spesso a “fare serata” e ti esclude sistematicamente? Ha amici nullafacenti o inaffidabili o avvolti dal mistero? Sembra trasformarsi in un’altra persona quando beve? Usa droghe? Tende a diventare violento o ad imporsi sessualmente quando è alterato?

Se il tuo nuovo partner rientra in questa descrizione, dovresti valutare immediatamente una rottura se non vuoi rischiare di ritrovarti a subire dei gravi abusi.

scared woman

4. Non ti senti veramente bene nella relazione

Ti sembra di doverti impegnare anche per lui? Tu ti sforzi per creare occasioni per stare con lui e lui ti liquida all’ultimo momento per altri impegni? Ti sembra di essere da sola nella relazione, e ad impegnarti per la relazione, non ti senti supportata in alcun modo? Hai l'impressione che non abbia cura di te?

Se quando pensi alla tua storia non sei felice, se ti chiedi perché le cose non vadano come ti aspettavi, se ti sembra che tutto sia troppo difficile e pesante, forse è tempo di guardare avanti. Hai bisogno di qualcuno che smuova le montagne per te e per passare del tempo con te.

5. La tua famiglia ed i tuoi amici più stretti non lo vedono di buon occhio

Spesso la tua famiglia si accorge prima di te quando una relazione non fa al caso tuo. Può farsi che si sbaglino, certo, ma vale comunque la pena di ascoltarti. Partendo dal presupposto che ti amino e che vogliano che tu sia pienamente felice, considera che se criticano il tuo partner di solito non è per farti dispetto, ma perché pensano che ti meriti qualcosa di meglio. E potrebbero avere ragione. Ascolta e valuta quello che hanno da dirti.

6. E’ fisicamente o psicologicamente violento

Ricorda: non esiste nessun buon motivo che possa giustificare la violenza. Non importa se uno è stato tradito, ingannato, deluso, non importa se ha subito delle offese: la violenza non ha giustificazioni, salvo casi estremi di legittima difesa, ovviamente.

Allo stesso modo: in nessun caso dovresti giustificare chi ti forza a fare sessualmente cose che non desideri fare. E il giudizio non cambia se cerca di ottenere qualcosa contro la tua volontà con la dolcezza oppure facendoti dei regali. La natura abusiva del rapporto non cambia per questo!

Se il tuo partner è violento fisicamente, sessualmente o emotivamente, se si preoccupa di fare in modo che nessuno sappia quello che realmente accade tra voi, se tende ad isolarti dal tuo mondo cosicché si indebolisca la tua capacità di reagire e di difenderti, sei senz’altro in una relazione nociva dalla quale fuggire senza indugio.

7. Avverti sensazioni negative

L’intuito femminile è fenomenale e, nelle relazioni, ti viene spesso in soccorso per farti cogliere ciò che con la razionalità ti sfugge. Se non hai delle belle sensazioni quando sei con lui, se avverti disagio o qualche forma di timore, se non ti senti libera di essere pienamente autentica, se avverti la sensazione come di doverti limitare e reprimere: ecco tutti questi sono enormi campanelli di allarme.

Parliamoci chiaro: chi non desidera avere qualcuno da amare? Ma questa non è una buona ragione restare in una relazione che non fa al caso tuo, che non aumenta ed anzi riduce drasticamente la tua felicità. Essere single non è affatto una disgrazia, è invece una grande opportunità: impara a godere della gioia di avere la tua libertà e tutte le tue energie disponibili per te, per fare le cose che ami, per realizzare progetti solo tuoi, per crescere come persona nel modo che preferisci, senza il condizionamento di nessuno. Nessuna relazione è meglio di una cattiva relazione, ricorda. E scappa quando vedi cose che ti turbano o che non “ti tornano”. La rapidità nel tagliare è fondamentale: una volta che il legame si è stabilito, romperlo è infinitamente più doloroso che farlo quando è ancora un abbozzo. Non aver paura di essere stronza e cinica quando occorre: rifiuta una relazione che non ti dà quello che a tua volta dai, quello che ti aspetti, quello che desideri, quello che sai che è giusto e naturale che una storia d’amore che sia davvero tale ti dia. Non condannarti ad anni di infelicità per qualche emozione del tutto effimera: non ne vale davvero la pena.


TheBloomingJourney

Quarantenne, milanese di adozione, appassionata di psicologia pratica, avida nello studiare e generosa nello scrivere di crescita... Scopri di più sull'autore