Psicologia e crescita personale

L'atteggiamento mentale che ti rende attraente... in 4 punti!

Shelly Bullard Shelly Bullard, 24 luglio 2015
L'attrazione funziona "da dentro a fuori" L'attrazione funziona "da dentro a fuori"

L’attrazione crea desiderio, intrigo e connessione profonda nelle relazioni.

L’attrazione è l’energia che spinge le persone verso di te.

L’attrazione crea desiderio, intrigo e connessione profonda nelle relazioni.

L’attrazione è la chiave per vivere la tua vita sentendoti “accesa”.

E l’attrazione è una forza che puoi intenzionalmente creare nella tua vita.

I motivi per cui vogliamo diventare persone più attraenti sono abbastanza evidenti: desideriamo sentirci “visti”, riconosciuti ed apprezzati dagli altri. Ciò che però viene spesso trascurato quando si parla di attrazione, è il benessere che è in grado di portare ad una persona, a prescindere dagli effetti che ha sulle altre persone intorno.

Quando decidi di trasformarti nella versione più attraente di te stessa, in realtà ti stai sfidando a diventare la persona che hai sempre desiderato essere. Non c’è niente che ti faccia sentire meglio che rivendicare ciò che veramente sei, ed è per questo che il percorso che fai per aumentare la tua capacità di attrazione può renderti così intrigante.

Se sei interessata a diventare la versione più attraente di te stessa – che sia per aumentare la tua fiducia in te stessa o perché desideri iniziare una relazione – il percorso che devi fare è lo stesso.

Qui sotto ti suggerisco alcuni “esercizi” che sono fondamentali per creare dentro di te una energia che attragga gli altri; seguendo queste indicazioni, non solo inizierai ad illuminarti di una luce che nasce dalla tua interiorità ma riuscirai a suscitare attrazione nelle persone che ti stanno intorno.

1. Comprendi che l’attrazione funziona da dentro a fuori

Contrariamente a quanto comunemente si pensa, l’attrazione ha poco a che vedere con il tuo aspetto e molto a che fare con come ti senti, con i sentimenti che nutri verso te stessa.

Le persone che percepiamo come naturalmente attraenti, probabilmente spendono poco  tempo a creare un’immagine che corrisponda ad un modello di bellezza, e molto tempo a creare una loro connessione con ciò che autenticamente sono.  Comprendono che la loro capacità di attrazione non dipende da cosa indossano, ma da come lo indossano; che la cosa importante non è tanto il cosa si faccia ma il come lo si fa.  

E quindi, cosa è che fa la differenza? Semplice: una potente ed autentica connessione con sé stessi.

Per essere autentica, devi sapere chi sei dentro ed esercitarti ad essere quella persona nel mondo. Sfortunatamente, molte persone non dedicano tempo a conoscere sé stesse. Questo necessariamente crea disconnessione…non solo da sé stessi ma anche dagli altri.  

La buona notizia è questa: la connessione interiore è semplice da ottenere. Comincia a tenere un diario, scrivendo dei tuoi pensieri e dei tuoi sentimenti. Risponditi a domande come queste: Chi sono io? Cosa desidero davvero? Cosa è veramente importante per me? A partire da qui, potrai iniziare a conoscere te stessa in modo più profondo.

Creando una connessione interiore con il tuo sé profondo, emanerai un’energia di connessione che ispirerà anche gli altri a relazionarsi con te.

beach

2. Prendi seriamente il concetto di amore per te stessa

Per piacere agli altri, è necessario che tu piaccia a te stessa. In altre parole, devi coltivare l'amore di te.

L’amore di sé può essere difficile da descrivere perché non è un concetto… ma un’esperienza. L’amore di te è quello che ti fa sentire a casa quando sei sola con te stessa. In pace, realizzata e apprezzata da te stessa. 

Quando ti senti bene con te stessa, gli altri ti percepiranno nello stesso identico modo. Suona semplice, vero? Eppure è proprio qui che arriva il problema.

Molte persone cercano l’apprezzamento da parte degli altri perché non si sentono apprezzate da sé stesse.

Ma il modo in cui ti percepisci è collegato direttamente al modo in cui gli altri ti percepiscono; di conseguenza, se con te stessa le cose non vanno bene, sarà così anche con gli altri (suona duro, ma è vero).

Per attrarre gli altri, devi avere cura di te, amarti e fidarti di te stessa. Il modo migliore per costruire questo amore per te è la pratica spirituale, ad esempio lo yoga o la meditazione; pratiche quotidiane che ti aiutano a vivere nel momento presente e che ti rimettono in contatto con  la bellezza del tuo essere.

3. Smetti di chiederti cos’è che attrae gli altri, e concentrati su ciò che è attraente per te

Nella vita della maggior parte delle persone c’è un momento in cui si compie un grande salto – dal cercare di essere ciò che gli altri vogliono all’essere ciò che noi vogliamo, e il momento in cui si fa questo salto, segna una grande crescita della nostra capacità di attrazione.

Ancora una volta, ricorda che la capacità di attrarre di una persona dipende da come quella persona si percepisce. Nel momento in cui cambi per accontentare gli altri, stai dubitando del valore di ciò che sei veramente. E se dubiti del tuo valore, non puoi ispirare sentimenti di attrazione ed ammirazione negli altri.

Se tu dici “vaffa… - io sono pronta per fare la mia strada!” stai rivendicando di essere te stessa in un modo potente. Stai dando importanza a ciò che sei davvero e questo impone rispetto agli altri. La padronanza di se porta anche gli altri a sostenerti.

4. Impara ad accettare tutto di te, comprese le tue insicurezze

Un luogo comune vuole che le persone che piacciono non abbiano insicurezza, ma questo non potrebbe essere più distante dalla verità. Se sei umana – dubiti di te stessa talvolta e questo è perfettamente naturale. Le persone che piacciono si caratterizzano per il loro modo di gestire queste insicurezze, e questo modo potrebbe essere una grossa sorpresa per te...

Le persone psicologicamente magnetiche non resistono alle loro insicurezze e non condannano sé stesse per le loro debolezze; al contrario, guardano in faccia queste insicurezze e le abbracciano. Le accettano.

Adesso ti starai chiedendo: in che modo questo meccanismo rende le persone attraenti?

Il fatto è che rivendicare tutto di te – compresi i difetti e gli aspetti che reputi peggiori – è un atto di amore estremo verso te stessa. Abbracciando tutto ciò che sei, ispiri gli altri a fare lo stesso, in modo naturale.  

Se sei nuova a questa pratica, sappi che il modo migliore di iniziare ad abbracciare te stessa è parlarti con gentilezza ogni volta che se ne presenta l’occasione. “Oh, il mio terrore di essere abbandonata è ancora qui… ho davvero paura adesso”. Stare con le tue paure finisce per dissolvere rapidamente e tu acquisterai più fiducia nel fatto di potere gestire qualsiasi cosa ti accada.

Come certamente avrai notato, l’idea che attraversa questo articolo è che per risultare molto attraente per gli altri devi cominciare con l’essere molto attraente ai tuoi occhi. Quando ti senti bene con te stessa – creando connessione con il tuo sé, apprezzandoti, percorrendo la tua strada ed abbracciando te stessa, ispiri negli altri lo stesso tipo di sentimento nei tuoi confronti. Essere attraente è tutto qui.

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato previa autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale qui.


Shelly Bullard

Shelly Bullard è una ex terapeuta di coppia e familiare diventata poi una nota love coach. Nella sua storia personale, ha usato  l... Scopri di più sull'autore