Benessere, forma, bellezza

Lo stile di vita senza tempo di Jeanne Floresca

Jeanne Floresca Jeanne Floresca, 11 giugno 2014
Abituati a pensare a una te stessa "senza tempo" Abituati a pensare a una te stessa "senza tempo"

“Non ho età. Sono giovane dentro e fuori. Il tempo non mi influenza”

Come imparare a pensare ad una te stessa “senza tempo”

Ho cominciato a scrivere nel blog Inspire Youthful per condividere ciò che sperimento su me stessa per costruirmi uno stile di vita senza tempo.

Innanzitutto, una delle cose che ho imparato a fare è stato creare dentro di me pensieri positivi (e credibili) che sostenessero il mio stile di vita “ageless”.

Negli ultimi dieci anni della mia vita, mi sono ripetuta molto spesso questa frase chiave.

Non ho età. Sono giovane dentro e fuori. Il tempo non mi influenza”

Dico questo non per vantarmi di quanto giovane io sembri o mi senta, ma per sottolineare quanto io abbia beneficiato dei miei pensieri positivi su me stessa, sull’invecchiamento ed il tempo che passa.

Credo che i miei pensieri più profondi, quelli che credo siano totalmente veri per me, abbiano forgiato la mia realtà, una realtà nella quale io possiedo un corpo e una personalità da giovane. Definendo questi pensieri, ho influenzato il mio comportamento in ogni situazione della vita in cui la mia personalità aveva modo di manifestarsi, esprimendo salute, felicità ed indipendenza dalle convenzioni legate all’età.

Mi spiego meglio.

Con quel tipo di pensieri in testa, come avrei potuto scegliere di essere una fumatrice?


Come avrei potuto ragionevolmente decidere di essere una pesante bevitrice? O di mangiare cibi industriali elaborati, grassi e sofisticati? O scegliere di passare ore ed ore sul divano a vedere la tv?

Non avrei potuto, in quanto consapevole che tutte le cose che ho elencato mi avrebbero causato di invecchiare precocemente, peggiorare la mia salute, avvizzire la mia pelle e diminuire la mia energia vitale.

http://www.dreamstime.com/royalty-free-stock-photos-sexy-woman-bikini-image22677588

Per quale motivo una persona profondamente convinta di essere senza età, giovane dentro e fuori e senza tempo, dovrebbe fare quelle cose? Semplicemente, non le fa affatto. Questa persona, al contrario, si troverà a comportarsi secondo modalità che rafforzeranno quelle profonde convinzioni. E soprattutto, non si troverà a combattere contro pensieri “sabotanti” semplicemente perché li avvertirebbe come innaturali e sgradevoli.

Pensi che una persona profondamente convinta che tradire il proprio partner sia una cosa orribile sarebbe poi effettivamente in grado di farlo? No, probabilmente non ci riuscirebbe, perché farlo le risulterebbe innaturale, forzato e spiacevole.


Lascia che ti faccia qualche domanda…

  • Come ti senti rispetto al concetto ed alla prospettiva di invecchiare?
  • Che effetto ti fa l'idea del tempo che passa?
  • Pensi che lo scorrere del tempo ti sia stato più amico o nemico?

Te lo chiedo perché penso che sia importante che tu sia consapevole di come ti percepisci. Voglio che tu sia consapevole di quali siano i tuoi pensieri profondi riguardo al tempo ed al fatto di invecchiare. E vorrei che ti chiedessi in che modo queste tue convinzioni hanno influenzato la tua realtà.

Ma ho ancora qualche domanda per te.

  • Ti percepisci come una persona che sta invecchiando?
  • L’idea che qualcuno ti chieda quanti anni hai ti provoca ansia?
  • Hai il terrore dei compleanni, come di qualcosa che ti ricorda che il tuo tempo sta per scadere?
  • Ti senti sempre in uno stato di ansia, come se la tua vita ti stesse “sfuggendo di mano”?
  • Dentro di te pensi cose del tipo “la giovinezza va sprecata nei giovani”?

Queste affermazioni sono emerse spontaneamente mentre parlavo dell’argomento dell’invecchiare con diverse persone. Mi sono accorta che le persone convinte di queste cose sono solite ripetersele spesso, quasi come un mantra. Addirittura pensano che queste convinzioni facciano parte del percorso naturale dell’invecchiamento.

Non credi che questi pensieri “non esattamente positivi” su loro stesse abbiano influenzato i loro comportamenti, le loro scelte di vita, fino a contribuire a creare la loro realtà?

La risposta la conosci. E dico “non esattamente positivi” perché alcuni di questi pensieri non sono negativi, sono solo inadatti a chi voglia conservare un corpo ed una mente da giovani.

Avevi mai realizzato fino a che punto pensieri negativi sul tempo che passa possano determinare comportamenti che ti invecchiano realmente?

Pensiero illuminante, vero? Qual è la tua percezione di te stessa rispetto al tempo che passa? E come influenza il tuo stile di vita?

***

Ecco link all'articolo originale di Jeanne Floresca, da cui, grazie all'autorizzazione dell'autrice, abbiamo tratto il presente.


Jeanne Floresca

Jeanne Floresca è una life coach americana, di San Francisco – California, che lavora principalmente con le donne con l’obiettivo... Scopri di più sull'autore