Sentimenti, relazioni, sessualità

Ecco come stai sabotando la tua storia... prima ancora che inizi

Sandy Weiner Sandy Weiner, 11 febbraio 2017
Indagare su un potenziale partner Indagare su un potenziale partner

Confessa, lo fai anche tu? :)

Cerchi su google i tuoi potenziali partner ancor prima che decidiate di incontrarvi? Ok che è importante la sicurezza, ma c'è un confine tra l'essere caute e l'essere ficcanaso. Curiosare potrebbe esporti ad informazioni sostanzialmente irrilevanti che però potrebbero farti desistere dall'incontrare un potenziale partner. Qualsiasi cosa leggerai, contribuirà a formare la tua opinione sulla sua persona. 

Googlare o non googlare?

Una mia cliente recentemente si è trovata davanti alla scelta se curiosare o meno. 

"Mi sono accorta che, ora che aveva dato il suo indirizzo e-mail, avevo il cognome di Bob. Ho fatto una ricerca su Google, e mi è comparso materiale su di lui. Qual è il tuo tuo punto di vista su questo genere di ricerche? Farne poche, fare tutte quelle possibili, o lasciare proprio perdere?"

Le ho consigliato di dare uno sguardo veloce per farsi un'idea, a meno che l'intuito non le dica che qualcosa non va. Quando fai delle ricerche troppo approfondite su una persona prima di incontrarla, il rischio è che tu trovi qualcosa che assomiglia ad una red flag, ad una bandierina d'allarme. Il problema è che tu non hai un'immagine completa di questa persona. E quindi potresti riempire i punti che ti mancano con cose non corrispondenti alla realtà. 



Quando ho cominciato a fare dating on-line dopo aver divorziato, sono entrata in contatto con un chiropratico del New Jersey. Conoscevo nome, cognome e professione, e, con una veloce ricerca su google, mi imbattei in un documento legale. Un paziente lo aveva citato in giudizio. Se non gli avessi chiesto nulla in merito, non avrei saputo che il caso era stato archiviato perché le accuse del paziente erano infondate.  

shadow-play-236819_1280

Se hai chattato o scambiato email con qualcuno di nuovo, e hai la sensazione che qualcosa non torni, procedi pure con una ricerca su Google. Se hai il cognome, verifica che tutto sia legale e che quello che ti ha raccontato di sé corrisponda. Potresti accorgerti che alla stessa persona corrispondono più nomi o profili. Questo è un allarme rosso. Segnala al sito di dating ed interrompi le comunicazioni. 

Potresti venire a conoscenza di qualche querelle legale di importanza contenuta come accadde a me con il chiropratico. In quel caso, parla. Spiega a lui/lei cosa hai trovato, e chiedi. Se si tratta di faccende non gravissime, la persona potrebbe meritare un approfondimento. Se si mette sulla difensiva, questo non è un buon segno. Se serenamente ti spiegherà cosa è accaduto, valuterai se la faccenda è di importanza tale da interrompere le comunicazioni o meno. 

E nel caso in cui scoprissi che è stato arrestato o sottoposto a restrizioni della libertà, che è stato implicato in faccende di violenza domestica, di appropriazione indebita o altre similari, saprai che la tua ricerca ti ha fatto evitare un bel fosso. 

Come ricercare con informazioni limitate?

Se non hai il cognome, puoi comunque fare una ricerca con il nome e la città. Ad esempio, scrivendo "Bob, Sacramento, California", Con ogni probabilità, ti imbatterai almeno in un profilo Linkedin o Facebook. 

Oppure puoi fare una ricerca con Google Image. Metti la foto dal profilo sul sito dove lo hai incontrato su http://images.google.com.  Oppure puoi fare click con il tasto destro sull'immagine, prelevare la URL e metterla nell'apposito campo su Google Images. Probabilmente troverai il suo nome, il suo sito se ne ha uno, e forse delle informazioni che potrebbero sorprenderti. 

Una volta ho scoperto che un uomo che stavo per iniziare a frequentare era un dentista con una lunga serie di pazienti scontenti e ingannati alle spalle. Questo mi ha aiutata a decidere di non iniziare a frequentarlo. Già tracciare l'immagine su Google Image ti collega alla sua presenza in rete. Se non è sulla rete, non troverai nulla. 

Ma non scervellarti su Google cercando sui tuoi potenziali partner.

Non credo nell'utilità di fare delle vaste ricerche  a meno che non ci sia qualcosa che non torni.  Cerca solo qualcosa a grandi linee. E fidati del tuo intuito per capire se è una persona a posto o meno, perché la tua intuizione è sempre brillante. 

Il dating on-line resta uno dei modi migliori per trovare l'amore. Stai in posti pubblici e sicuri finché non sai di poterti fidare di qualcuno. E per favore non essere troppo cauta, altrimenti finirai per non uscire più con nessuno. Va a quel primo appuntamento perché è l'unico modo per sapere come ti senti quando sei con questa persona. E Google non potrà mai dirti questo. 

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su Costellazione su cortese autorizzazione dell'autrice. La versione originale è stata pubblicata sul noto magazine di benessere e lifestyle Mindbodygreen e puoi trovarla a questo link


Sandy Weiner

Sandy Weiner è la fondatrice di Last First Date, una realtà orientata a dare alle donne over 40 supporto su come vivere relazioni... Scopri di più sull'autore