Psicologia e crescita personale

Impedire alle persone invidiose di rovinarti la vita? Ecco l'unica strategia efficace.

Dr.ssa Magdalena Battles Dr.ssa Magdalena Battles , 07 gennaio 2018
L'ostilità nasce spesso dal senso di inadeguatezza L'ostilità nasce spesso dal senso di inadeguatezza

Non è sempre facile liberarsi degli astiosi e dell'invidia altrui.

Haters gonna hate, hate, hate” [gli odiatori odiano, odiano, odiano]: il testo di questa canzone mi torna in mente quando parlo di invidia. Questa canzone prende l'invidia e gli invidiosi con molta leggerezza di cuore, per scrollarsela di dosso con semplicità. Ma in realtà, non è sempre facile liberarsi degli astiosi e dell'invidia. Tutti noi tendiamo a prendere a cuore le critiche che riceviamo, e questo anche quando non conosciamo bene la persona da cui arrivano. Tutti noi abbiamo a che fare con persone astiose o invidiose. Perfino Madre Teresa è stata oggetto di campagne di odio e di attacchi. Non importa chi tu sia o quanto tu ti impegni per influenzare positivamente il mondo intorno a te: queste persone ci saranno sempre. Nessuno è esente dal subire invidia ed odio dagli altri; siamo tutti esposti a queste crudeltà nel corso della nostra vita. 

E può fare ancora più male accorgersi che l'invidia arrivi da un amico, perché le azioni e le espressioni emotive di una persona invidiosa non sono né gentili né affettuose. Quando il risentimento arriva da un amico o da una persona cara, la prendiamo addirittura più sul personale. Comunque, quello che tu devi capire è che la loro invidia dipende da loro problematiche irrisolte, e non è colpa tua.  

Nella maggior parte dei casi, l'invidia nasce dal senso di inadeguatezza.

La persona invidiosa vede qualcosa in te o in qualcun altro che le fa pensare che le fa pensare di non essere altrettanto in gamba. Questa convinzione può essere basata sulla realtà o puramente immaginaria, ma comunque il senso di inadeguatezza viene proiettato all'esterno attraverso azioni o pensieri negativi. L'invidia ne emerge come soluzione o reazione al senso di inadeguatezza. Ad esempio, una donna potrebbe essere invidiosa di una amica che guadagna più denaro, ha una bella macchina e abbigliamento firmato. Potrebbe sentirsi un fallimento perché la sua carriera non è nemmeno paragonabile a quella della sua amica anche se si sono laureate insieme nella stessa materia.  

Invece di gestire questi sentimenti sotterranei di inadeguatezza, la persona invidiosa inizia a sferrare attacchi ed insulti quando si incontra con la sua amica. L'amica gelosa inizia a fare commenti del tipo "deve essere bello cambiare macchina ogni due anni" o "wow, quella borsa costerà abbastanza da dare da mangiare ad un intero piccolo paese per un mese". Questi commenti che sono il prodotto dell'invidia possono far sentire l'amica invidiosa momentaneamente meglio, ma non influenzano il senso di inferiorità sottostante e quindi l'invidia continuerà finché il problema non verrà affrontato.

Infatti, anche se l'amica l'invidiosa inizia a guadagnare di più oppure compra una nuova auto e dei vestiti più belli, troverà una nuova amica da invidiare oppure qualcosa di nuovo da invidiare alla vecchia amica, perché la vera forza che alimenta le sue dinamiche sociali è il senso di inadeguatezza. L'invidia è un motore potente.

In tutti i casi, ci sono modi in cui si può gestire una persona invidiosa per disarmarla, o comunque evitare di essere esposti ai suoi commenti ed alle sue azioni. Non esiste una soluzione che vada bene per tutte le situazioni di invidia ed odio. Ogni situazione è unica e va trattata conseguentemente. Eccoti alcune dritte su come trattare le persone gelose ed astiose nei tuoi confronti. 

Cancella, cancella, cancella

L'era dei social media ha reso sempre più semplice alle persone nascondersi dietro ad un computer e lanciare insulti e sferrare attacchi ad altre persone conosciute o sconosciute. La maggior parte di questi attacchi sono frutto dell’invidia della persona, che nasce da sentimenti di inadeguatezza o insoddisfazione della propria vita. Queste persone trovano nei social media una postazione protetta dalla quale insultare il prossimo.

Ma il tasto “cancella” contiene in sé del potere. Se qualcuno sta dicendo qualcosa di negativo di te sulla tua pagina allora prendi e cancella questi commenti. Se la situazione si ripete, cancella questa persona dalle tue amicizie o bloccala. Se non hai la possibilità di cancellare i commenti, blocca la persona, così eviterai di subire nuovamente il suo comportamento. Così non leggerà più i tuoi commenti e quindi dovrà sfogare il suo odio e la sua gelosia su qualcun altro. 

Non devi tollerare nessuna forma di bullismo online. Cancella queste persone e proteggiti dal subire di nuovo la loro cattiveria che nasce dalle loro insicurezze. Questo è particolarmente facile se non hai un rapporto stretto con questa persona ma mi tratta di una semplice conoscenza. Se invece si tratta di una persona della tua vita che non puoi semplicemente eliminare, devi parlarne e affrontare di petto la faccenda.

Parlane in modo diretto

A volte non puoi cancellare o evitare i commenti di una persona astiosa. E non importa se cercherai di cambiare argomento, non smettono. In questi casi, la cosa migliore è parlare con queste persone di ciò che sta accadendo.

Non iniziare il discorso in un momento in cui sei arrabbiata, come quando l’alterco o l’esplosione di ostilità sono appena avvenuti. Parla quando sei completamente calma, razionale, e hai chiaro in mente cosa intendi dire. Preparati allo scambio prima di approcciare la persona, così avrai già in testa i punti della discussione e avrai già pensato alle possibili reazioni. Parla con questa persona nel modo in cui vorresti che si parlasse con te, usando gentilezza ed empatia. 

Ad esempio, se un tuo collega mette in evidenza continuamente i tuoi errori davanti al tuo capo, approcciare il tuo collega dicendogli “ma che cavolo stai sempre a mettermi in cattiva luce col boss?” potrebbe causare una reazione poco carina. Approcciare la persona in modo brusco e rude causerà una reazione difensiva ugualmente, se non più, dura. Se invece scegli un approccio più gentile, avrai più chance di ottenere un responso più orientato a comprendere la tua posizione e a riconoscere come tu ti senta. Ad esempio una affermazione che potresti usare in questo caso potrebbe essere “mi dispiace quando dici al boss di cose che faccio male e questo sta rovinando il nostro rapporto, che vorrei fosse positivo”. 

Affrontare in modo diretto la questione dell’ostilità è particolarmente importante se si tratta di persone con cui hai un rapporto familiare o comunque stretto. Se vuoi migliorare il tuo rapporto con queste persone, fai sapere loro che parlerete della questione. 

Ricorda a te stessa che il problema nasce da loro e non da te

Fai un passo indietro e fermati quando vieni trattata ingiustamente a causa dell’ostilità di qualcuno. Ricordati che non sei tu il problema, ma loro. La loro invidia e le loro problematiche sottostanti li portano a comportarsi così. Non prenderla sul personale, anche se è più facile a dirsi che a farsi. Comunque, se ti fermi e ti prendi il tempo di capire perché stanno agendo in modo ostile, potresti iniziare a capire cosa motiva i loro comportamenti e di conseguenza gestire meglio la situazione.

Ad esempio, se una tua familiare è invidiosa delle tue vacanze e fa commenti spiacevoli su quanto tu spenda in viaggi, rifletti sulla sua situazione. Suo marito è senza lavoro e non possono permettersi una vacanza in questo periodo. La sua invidia nasce in realtà dalla sua tristezza per il fatto di non potersi permettere vacanze come fai tu. Riconoscere che la sua ostilità nasce dalla sua tristezza e non da un vero odio personale nei tuoi confronti, ti può portare ad empatizzare con la sua situazione. E la tua stessa reazione può essere più empatica.

Forse realizzerai che non dovresti parlare delle tue vacanze in sua presenza perché questo è un punto sensibile per lei, al momento. La vita cambia, e magari un giorno o l’altro anche lei farà una vacanza. E quando verrà da te a raccontarti delle sue vacanze, sii superiore, fai considerazioni positive mentre parla, e trattieniti dal parlare della tua ultima vacanza a meno che non sia lei a chiedertelo. 

Essere superiori non è mai facile, ma con la pratica diventa più naturale. Ti accorgerai nel tempo che le persone si avvicinano più volentieri a te quando sei interessata a parlare di loro e non di te. La loro invidia si attenua perché il focus è spostato su quello che di positivo sta accadendo nella loro vita e non sulle carenze che avvertono confrontandosi con te.

Essere superiori è particolarmente importante quando si tratta di familiari o relazioni strette. Se vuoi che la relazione fiorisca, devi mostrare loro che ci tieni parlando delle cose positive della loro vita ed evitando argomenti che possano sollecitare il loro spirito competitivo. Meno parli di te, a meno che non ti venga chiesto, meglio sarà, specialmente se si tratta di qualcuno che questioni di gelosia e competizione aperte nei tuoi confronti.

Essere consapevole del fatto che la gelosia di una persona è sempre radicata nell’insicurezza, nella mancanza di fiducia in sé stessi, e nel senso di inadeguatezza ti può aiutare ad essere più comprensiva ed a cambiare le tue reazioni quando qualcuno mostra ostilità nei tuoi confronti. Se una tua amica ti lancia una frecciatina sul perché la tua casa sia sempre perfetta, disarmala con un commento positivo. Ad esempio potresti dirle: “il tuo giardino è molto più bello del mio, sicuramente hai un pollice verde eccezionale che a me manca, è bello vedere che abbiamo tutti punti di forza ed abilità diversi”. 

Offrire apprezzamento e riconoscere che le differenze esistono è che è normale e va benissimo così, attenuerà il senso di insicurezza di queste persone. Non puoi rendere felice una persona con i complimenti, ma puoi disarmare i loro commenti negativi che nascono dalla gelosia se offri loro un feedback positivo.

Non sempre è facile fare dei complimenti a qualcuno, soprattutto se si tratta di persone non molto vicine a te o se non ti sono particolarmente gradite. Ma comunque, praticare la positività potenzia loro e te. Si sentiranno meglio a vedere riconosciuto ciò che c’è di positivo in loro. Inoltre, rendere più luminosa la giornata o la vita di qualcuno fa bene anche a te.

Le parole hanno un potere. Esercitare una influenza positiva nel mondo, soprattutto quando parliamo di persone che si sentono inferiori a te, è una forza potente. Aiuta gli altri ad essere migliori e fare meglio focalizzandoti sulle positività, soprattutto quando ti arrivano considerazioni negative. Se riesci a mettere in pratica questo metodo per disarmare le persone ostili, vedrai che diventerà nel tempo sempre più facile e costante. Vedrai che nel tempo ti tornerà indietro sotto forma di apprezzamento per te o per altri. Mostrare amore e usare parole positive è contagioso, quindi diffondine molte e la tua comunità di riferimento ed il mondo diventeranno posti migliori. 

Ignora ed evita

C’è una piccola quota di persone al mondo che semplicemente non cambiano qualsiasi tattica tu usi per disarmarle o disattivare i loro comportamenti ostili. Queste persone un giorno ti odieranno per la tua presunta troppa perfezione, e il giorno dopo per le tue presunte carenze.

Ci sono persone con cui non c’è una cosa giusta da fare. Queste persone, una volta che le riconosci per ciò che sono, dovrebbero essere tagliate fuori dalla tua vita o avere uno spazio molto limitato. Non hai bisogno di qualcuno che cerchi continuamente di buttarti giù nella vita. Le loro insicurezze probabilmente sono così radicate che solo un aiuto professionale potrebbe aiutarle a cambiare le loro modalità di interazione. Il loro comportamento, se è di ostacolo alla tua vita, e se non sei riuscita nei tuoi tentativi di cambiarlo, di autorizza a tagliare i legami e riprenderti la tua tranquillità mentale. 

Non c’è alcuna regola nella vita che stabilisca che devi essere amica di chiunque tu conosca o incontri. Ci sono al mondo persone meschine che saranno sempre insoddisfatte della loro vita ed attaccheranno ed odieranno gli altri costantemente. Non farti risucchiare dalle loro problematiche ed insulti. Evitale, e cambia lavoro se la situazione sta influenzando negativamente il tuo benessere mentale ed il tuo atteggiamento nella vita. Non lasciare che queste persone esercitino una influenza distruttiva sulla tua vita. Sei nel controllo della tua vita e puoi decidere con chi condividere il tuo tempo. Qualcuno che ti riservi costantemente insulti che nascono dalla gelosia certamente non merita il tuo tempo e le tue energie. Se si tratta di un membro della tua famiglia, puoi limitare il tempo e la presenza da dedicare a questa persona. E se devi interagirci, ricordati sempre che la loro negatività dipende dalla loro infelicità e non ha niente a che fare con te. 

Non puoi controllare il modo in cui queste persone si comportano, ma puoi controllare la tua reazione. Scegli il piano più alto, che è quello di non reagire alla loro negatività. Anche se questo può non essere piacevole, non dare loro la soddisfazione di intristirti ti aiuta a spostarti rapidamente su persone e conversazioni più piacevoli. Non lasciarti mettere nell’angolo da una persona ostile o invidiosa, perché non otterrai un buon risultato. Se hai solo bisogno di tagliare corto sulla conversazione ed andare altrove per evitare i loro commenti, allora fallo, perché non sei tenuta ad esporti agli abusi di nessuno.  

Limita la tua esposizione alla presenza di questa persona, perché ti meriti delle relazioni affettuose. Ci sono molte persone al mondo, e non c’è bisogno di legarsi a persone e relazioni condite da insulti che nascono dalla gelosia. La vita è breve ed il mondo è pieno di persone che hanno bisogno di buoni amici e di buone relazioni. Alla fine le persone che agiscono in questo modo cambieranno se realizzeranno che nessuno vuole subire la loro negatività.

Continua ad essere ciò che sei 

A volte l’invidia degli altri è il segno che stai facendo bene nella vita e che hai successo. Le persone invidiose sanno che stai procedendo bene e vorrebbero questo per sé. Piuttosto che investire le loro energie nel costruire la propria vita, scelgono di danneggiare le vite degli altri. I loro insulti, le loro critiche ed il loro odio sono diretti alle persone che riconoscono essere migliori di loro, e nelle quali cercano di individuare delle carenze per potersi sentire migliori in un modo o nell’altro. La loro invidia nasce dai loro fallimenti e dal loro senso di inadeguatezza. 

Non permettere a queste persone di abbatterti. Continua ad essere te e a riscuotere i tuoi successi. Non permettere ai fallimenti di nessuno di buttare giù te o di impedirti di perseguire i tuoi sogni. Spesso la presenza di persone che non ti apprezzano è il segno che stai ottenendo molto il che è anche il motivo per cui non ti apprezzano. Non sei tenuta ad avere buoni rapporti con chiunque tu incontri. Le persone spesso non ti ameranno, soprattutto quando ricorderai loro le loro carenze e i loro fallimenti. Questo fa parte del successo. Più hai successo più ci saranno persone che diventeranno invidiose di te e ti indirizzeranno delle critiche.

Fai tutto ciò che è in tuo potere per evitare, sabotare, disarmare, ignorare, o tagliare fuori dalla tua vita queste persone. Comunque, queste situazioni non possono mai essere completamente evitate, quindi quando accadono fa semplicemente in modo che queste persone non ti ostacolino nel fare ciò che stai facendo nella vita. E continua a ricordarti che i loro commenti sono basati sulle loro insoddisfazioni e non riguardano veramente te. 

Concentrati sui rapporti che ti incoraggiano

Non puoi rendere felici tutti. Ci saranno sempre persone che avranno sentimenti negativi nei tuoi confronti. Non conta chi tu sia, chiunque ha degli odiatori. Piuttosto che cercare di piacere a queste persona, focalizza il tuo tempo e le tue energie su quelle relazioni che ti sono di incoraggiamento.

Ci sono al mondo molte persone buone, positive ed affettuose. Mostrano affetto agli altri nei loro rapporti perché trattano gli altri come vogliono essere trattate. Investi tempo ed energie su queste persone perché hanno un valore inestimabile nella tua vita.

Gli odiatori dovrebbero essere tenuti a distanza di sicurezza o se possibile ancora più lontano. Non permettere alla negatività di queste persone di esercitare un potere sulla tua vita. Scegli di stare vicino a chi ti incoraggia e sostiene te e gli sforzi che fai nella vita. E sii anche tu di incoraggiamento a chi ami. Vedrai come sostegno e affetto entrano in circolo e potenziano tutte le persone coinvolte.  

Sei tu a decidere a chi concedere di influenzare la tua vita. Se tu passi molto tempo con qualcuno che si dimostra ostile, sicuramente non ti sentirai sollevata o incoraggiata. Cerca nella tua vita le relazioni che ti sollevano, ti incoraggiano e ti aiutano ad influenzare positivamente il mondo.

Le relazioni hanno una influenza potente sulla tua vita, quindi assicurati che le tue siano basate sulla positività, l’incoraggiamento e l’amore. Dimenticati degli invidiosi ed interagisci con loro solo quando strettamente necessario. 

***

Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su Costellazione su autorizzazione dell'autrice. Puoi trovarne la versione originale sul sito americano di benessere, self-help e lifestyle Lifehack.org, a questo link.



Dr.ssa Magdalena Battles

Magdalena Battles, psicoterapeuta, ha conseguito un PhD in Psicologia Accademica e Clinica, una laurea specialistica in Counseling... Scopri di più sull'autore