worrying-2156578_1280

4 sorprendenti motivi per cui le donne over 40 non trovano l’amore on-line

 

Di Damona Hoffman*

 

L’idea che gli uomini quarantenni, cinquantenni e sessantenni cerchino donne della metà dei loro anni è ciò che porta molte over 40 nel mio studio. Questi uomini che corteggiano donne molto più giovani riescono effettivamente a conquistarle? A volte sì. E’ vero che quando le donne raggiungono i 65 anni anni di età il numero di single del loro sesso è il doppio del numero dei single maschi? Sì, indovinato. E quindi sono questi i principali fattori che rendono difficile per le donne di più di 40 anni trovare un match? Beh, no. Nella mia esperienza ormai ultradecennale di coach nell’on-line dating ho capito che le principali cause di insuccesso sono riconducibili a 4 fattori principali: mentalità, stile di vita, corteggiamento, algoritmi.

 

1. Mentalità

Sento spessissimo le mie clienti dire, “non ci sono uomini validi a _______” (inserisci qualsiasi città – la situazione è la stessa ovunque). La cliente è convinta che siccome non ha ancora trovato un uomo adatto a lei o non ha così tanti corteggiatori quanti nel aveva a 20 o 30 anni, questo significa che non ci siano più uomini decenti in giro. Non pensano che sia un problema universale ma che sia legato al posto in cui vivono, alla loro condizione economica, alla loro carriera, al fatto di essere divorziate/con bambini ecc. A queste clienti io dico che hanno ragione. Se credono che non ci siano uomini validi in giro, certamente non li vedranno. Quando il tuo cervello è condizionato ad avere un pregiudizio sull’esito di determinate situazioni, quel risultato puntualmente si presenterà. Di conseguenza, il primo passo da fare è condizionare il cervello a vedere le cose in modo differente. C’è una ragione se nello yoga gli antichi principi che ti guidano verso l’illuminazione comprendono dei mantra.  I mantra sono sequenze di parole che vengono ripetute con lo scopo di allineare i pensieri alla natura. Se gli yogi hanno ripetuto formule in sanscrito per secoli, sicuramente donne normali possono impegnarsi a modificare un paio di pensieri/parole negativi di tanto in tanto.

Suggerisco questo esercizio. Innanzitutto diventa consapevole dei tuoi modelli di pensiero. Poi invece di usare parole come “no” e “ma” prova a a sostituirle con altre come “sì” ed “e”…Anche quando il mantra negativo è solo nella tua testa, ad esempio “sono troppo vecchia per trovare un uomo”, “sono troppo grassa, se perdessi quei 10 chili qualcuno mi vorrebbe” sostituiscilo con frasi affettuose e incoraggianti. Ti sembrerà buffo all’inizio – come guidare dall’altro lato della strada in un paese straniero e scrivere con la mano che non usi abitualmente. Ma fa tutto parte del processo che ti porta a diventare consapevole e responsabile dei tuoi pensieri. Dopo una settimana o due passate a cambiare i tuoi mantra,  ti accorgerai che stai anche, letteralmente, cambiando la tua mente.

 

2. Stile di vita

Sei abituata ad un certo stile di vita e non dovrebbe essere necessario cambiarlo per un uomo. Ma la realtà dei fatti è che quando includi un’altra persona nella tua vita, è irrealistico aspettarti che le cose rimangano esattamente come sono. Hai vissuto in un certo modo per 40 e più anni. Invece di vedere come un peso il fatto di fare dei cambiamenti, perché non vederlo come una interessante opportunità di sperimentare la vita in un nuovo modo?

Una volta mi è capitata una cliente di grande successo economico, che guadagnava oltre 400.000 dollari l’anno. La sua paura di attrarre uomini che volessero portarle via dei soldi era la principale ragione per cui interrompeva relazioni nascenti – voleva un uomo che guadagnasse più di lei. Ma diamo un’occhiata ai numeri.

Il suo stipendio la collocava nell’1% del paese a reddito più alto. Se solo avesse considerato che uomini che guadagnaino più di lei significa uomini over 50 (il che nel suo caso è un altro deal breaker – una ragione per interrompere una “trattativa”, ndr).  Inoltre, la metà dei maschi appartenenti a quell’1% sono già sposati, il che riduce ulteriormente il suo “bacino”. Poi, consideriamo le limitazioni geografiche, le preferenze politiche e religiose e infine gli aspetti legati all’attrazione, e potrai ben vedere e puoi vedere che il bacino di uomini “papabili” improvvisamente diventa molto piccolo.

Alla fine aveva incontrato un uomo che le piaceva davvero ma che guadagnava meno di lei. Lui non aveva alcuna intenzione di portarle via dei soldi ma lei gli rese molto difficile stare con lei. Lei amava viaggiare e soggiornare in alberghi a 5 stelle ed aveva sempre sognato di fare questo genere di viaggi con il suo uomo piuttosto che con le amiche o da sola. Lui avrebbe voluto seguirla ma non poteva permettersi i viaggi a cui lei aspirava e lei temeva di creare un precedente negativo pagando anche per lui. E così erano fermi. Lei non voleva cambiare il suo stile di vita per fare posto ad un uomo fantastico.  

La maggior parte delle mie clienti non sono nell’1% più ricco della popolazione ma fissano comunque paletti del genere stabilendo di non frequentare uomini fuori dalle vicinanze di casa loro, con un diverso livello di cultura, o che non abbiano bambini. La lista dei requisiti potrebbe andare avanti ma il tema rimane lo stesso – molte donne over 40 sono single perché hanno vissuto in un certo modo la loro vita e non sono disposte ad adattarsi per permettere ad un’altra persona di entrarci.

 

????????????????????????????????????????????????????????????????

 

 

3. Corteggiamento/Cavalleria

Non è giusto. L’immagine di principesse portate via da ricchi e dolcissimi principi azzurri  è stata caricata nei nostri occhi per decenni. Questo è quello che abbiamo visto e questo è quello che pensiamo di dover ottenere ma le idee che le donne più adulte hanno sulla galanteria maschile e sul corteggiamento stanno di fatto danneggiando le loro chance di trovare l’amore.  

Ti frustra il fatto che un uomo non ti apra la porta? O che non ordini per te al ristorante? O che non abbia pagato il parcheggiatore per te? O che non ti abbia chiamato o scritto per assicurarsi che fossi a casa al sicuro? Le donne assegnano un punteggio alla cavalleria di un uomo ma spesso gli uomini non sono al corrente delle regole del gioco a cui stanno giocando. Il concetto di cavalleria inoltre cambia da donna a donna. Alcune smetterebbero di uscire con un uomo che ordinasse per loro. Altre penserebbero che sia eccessivo che un uomo le chiami la sera stessa di un appuntamento. E’ingiusto dare punteggi e bocciature ad un uomo quando realisticamente non conosce le tue aspettative.

La tecnologia ha avuto un impatto irreversibile sulle nostre vite. Google maps ha cambiato per sempre il modo in cui andiamo dove vogliamo andare. Amazon ha cambiato per sempre il nostro modo di fare acquisti. Facebook ha cambiato il nostro modo di comunicare. E però quando si tratta di relazioni e primi appuntamenti, la sensazione è che l’aspettativa sia spesso che le cose siano rimaste ai tempi delle caverne. E’ tempo di accettare l’impatto della tecnologia sul processo di formazione delle coppie. Il campo del corteggiamento è stato livellato e questo permette di nascere a relazioni che non ne avrebbero avuto nessuna chance solo qualche decennio fa.

 

4. Algoritmi

Se non hai intenzione di cambiare nulla del tuo modo di vivere il dating dopo aver letto questo articolo, ascolta almeno questo: molte donne pensano di violare gravemente le regole del corteggiamento mandando un messaggio a un uomo, ma a loro sfugge una cosa molto importante. Quando sei su un sito di dating on-line, non interagisci con persone ma con algoritmi e con un computer e il tuo sito di dating sta decidendo chi ti proporrà in funzione del tuo comportamento.  

Ti è mai successo? Ti registri ad un nuovo sito,  crei un profilo e speri che la tua inbox sia sommersa di messaggi. E tu aspetti e aspetti ma i messaggi che ti arrivano sono deprimenti nel migliore dei casi. Quindi cominci ad entrare meno frequentemente, e ricevi meno messaggi. E quindi decidi che resterai sul sito fino alla scadenza dell’iscrizione perché hai già pagato per uno tre o sei mesi e ti collegherai solo quando riceverai un messaggio, ma più il tempo passa e meno messaggi ricevi. Questo è un esempio classico di ciò che io chiamo “la cecità degli algoritmi”.

Se non entri spesso nel sito e non rispondi ai messaggi stai comunicando al sito che non te ne curi. Non stai migliorando l’esperienza con il sito degli altri iscritti, non stai dicendo ai tuoi amici quanto sia fantastico quel sito, non compri servizi addizionali, in sostanza sei un utilizzatore inattivo. Questo significa che scendi sempre più in basso nelle ricerche e ti vengono presentati sempre meno uomini.

Ecco come rimediare alla cecità degli algoritmi – Per migliorare la tua posizione nei siti ci sono 3 cose che puoi fare immediatamente.

  1. Comincia ad inviare messaggi agli uomini che ti piacerebbe incontrare. Devi assumere che seguendo il tuo precedente comportamento non saresti mai uscita nelle sue ricerche sicché l’unico modo per renderti visibile sia mandare un messaggio.
  2. Entra almeno una volta al giorno. Questo ti permetterà di uscire tra le prime quando un uomo cercherà una donna con le tue caratteristiche.
  3. Cambia la tua foto (soprattutto quella del profilo) una volta al mese. Gli uomini sono visuali e se non lo hai colpito con una certa foto profilo puoi avere una nuova chance con lui postandone una nuova. Qui, se parli inglese, puoi trovare le mie dritte sulla scelta della foto del profilo.

 

Il falso mito delle donne che non riescono a trovare l’amore on-line dopo i 40 aspetta solo di essere debellato. Con fiducia, un computer e un cellulare la storia di qualsiasi donna di qualsiasi età può diventare una storia di successo sentimentale. 

 

 

Damona Hoffman è una Dating Coach Certificata ed ospite fissa di The Dates & Mates Radio Show & Podcast. Ha anche partecipato come esperta di dating alle serie TV “A Question of Love” e “#BlackLove” su FYI Television.

damona round

 

Per saperne di più consulta il suo sito web. Questo articolo è stato tradotto e pubblicato su sua cortese autorizzazione. Puoi trovarne la versione originale qui.


Inserisci un commento



Attualmente sono registrati 1772 utenti. ISCRIVITI ANCHE TU

Designet Web Agency Napoli